Continuità Territoriale: Air italy conferma la rinuncia ai voli su Olbia

Share

Tale attività è finalizzata alla "riprotezione dei passeggeri in coerenza con l'accordo siglato ieri tra Alitalia e Air Italy". In pratica Air Italy avrebbe mantenuto i collegamenti previsti dal vecchio regime di continuità territoriale mentre ad Alitalia sarebbero andati solo quelli aggiuntivi programmati col nuovo modello che dovrebbe entrare in vigore domani. Solinas ha, inoltre, fatto presente la situazione contingente: "Ci siamo trovati a gestire a pochi giorni dal passaggio di consegne con il presidente Pigliaru, avvenuta il 22 marzo, una grave emergenza che deriva da cinque anni di gestione approssimativa del sistema dei trasporti, i cui danni, con i conseguenti rischi sull'operatività dei voli e la chiusura della base di Olbia stiamo cercando di scongiurare anche grazie all'impegno del Governo".

Ultima chiamata sulla continuità territoriale per quanto riguarda le rotte che collegano Olbia con Roma e Milano. La disponibilità di Air Italy comunicata oggi 18 aprile dalla Regione è una risposta ai dubbi sollevati ieri sera da Solinas sulla permanenza di alcune criticità.

In questo modo sarà possibile dare vita al gruppo consiliare di Liberi e Uguali. Così il vettore con sede a Olbia spiega di dover rinunciare ai collegamenti nel nord est dell'Isola.

Campenaerts migliora il record dell'ora
E' stata la scelta giusta, perchè un'ora è lunga e dura e nel finale sono anche riuscito ad accelerare per gli ultimi giri". E' questo il semplice e terribile meccanismo alla base del " record dell'ora ", singolare cimento del ciclismo su pista.

"Air Italy ha in più occasioni dichiarato di non essere in grado di condividere le rotte da Olbia con Alitalia".

"Chi ha creato questo disastro ora deve trovare una soluzione".

"Sfortunatamente, la soluzione proposta non garantirebbe questi obiettivi e determinerebbe un risultato ancora più negativo rispetto a quello già previsto nell'ipotesi di accettazione appena citata - fa sapere - Come conseguenza, centinaia di dipendenti di Air Italy, migliaia di famiglie a Olbia e decine se non centinaia di migliaia di viaggiatori, si trovano nella più totale incertezza derivante da questa farsesca situazione". "Air Italy inizierà ora a riproteggere i passeggeri e ad avviare immediatamente una valutazione completa sul modo migliore per proteggere il nostro personale e chiederà supporto ai ministeri competenti". Air Italy rinuncia quindi alle rotte su Olbia in favore di Alitalia sottolineando, peraltro, che si tratta di "una compagnia aerea in amministrazione straordinaria che beneficia di un prestito ponte del valore di 900 milioni di euro a carico dei contribuenti".

Share