MotoGP Warm up Austin, sempre Marquez, poi c'è Dovizioso; 6° Rossi

Share

Marc Marquez ha realizzato il miglior tempo del warm up della classe MotoGP ad Austin, dove alle ore 21:00 italiane è il programma il Gran Premio delle Americhe, terza prova del Motomondiale 2019. Qualifica da dimenticare per le Ducati ufficiali: 8° Petrucci, solamente 13° Dovizioso, rimasto fuori dal Q2.

Piero Taramasso spiega la strategia gomme in linee generali: "C'è il sole, 30° la temperatura dell'asfalto, anche la dura al posteriore diventa una buona opzione per una gara, magari per Valentino Rossi".

Marc Marquez si dimostra subito aggressivo nel warm-up del GP di Austin e ferma subito il cronometro a 2'05 " 560, abbassando di circa un secondo il suo riferimento nel finale, ma anche le Ducati sono subito arrembanti con Jack Miller e Andrea Dovizioso. Chiude la prima fila Cal Crutchlow (Honda) a 360 millesimi.

Così i dipendenti di Amazon ci ascoltano tramite Alexa
I dipendenti inoltre " non hanno accesso diretto alle informazioni che possono identificare la persona o l'account ". All'interno dell'App Alexa con cui si gestisce Echo c'è infatti un'area dedicata alla privacy (su impostazioni).

"Le qualifiche sono state piuttosto complicate - ammette Dovizioso -".

Nella top ten anche i due piloti del team Petronas Yamaha SRT Fabio Quartararò e Franco Morbidelli mentre Jorge Lorenzo, passato dalla Q1 è riuscito ad ottenere la nona posizione in griglia nonostante, nel giro lanciato, arrivato sul traguardo, gli si sia rotta la catena della moto ed sia stato costretto a rientrare ai box correndo per diversi metri. La gara per le Rosse di Borgo Panigale si preannuncia tutta in salita.

Il rookie Francesco Bagnaia (Ducati Pramac) e Andrea Iannone (Aprilia), occupano rispettivamente la sedicesima e diciottesima posizione.

Share