Il comico Dado picchiato dall'ex della figlia, stalker di 17 anni

Share

Gabriele Pellegrini, infatti, dopo essere stato picchiato dallo stalker della figlia 14enne si è scattato una foto (mostrata ai Carabinieri) e ha denunciato tutto. Il teppismo e il bullismo, infatti, sono alte piaghe di massima pregnanza, che mirano ad annientare fisicamente e/o psicologicamente il soggetto innocente preso di mira. Lo denuncia lo stesso comico in una intervista a "Repubblica".

La figlia Alice aveva iniziato lo scorso ottobre una storia con un 17enne, il "classico bello e dannato della scuola", secondo le parole del comico. "Nei giorni in cui si lasciavano - racconta Dado - arrivavano da lui messaggi sui social e in chat, minacce, offese". Un vero incubo vissuto dalla ragazza che, a detta di Dado: "È stata tratta come una donna di strada" e poi ha aggiunto: "Alice con gli occhiali da sole spaccati nel cortile della scuola. Gli insulti che le sono stati rivolti anche sui social erano davvero pesanti e volgari".

Emilia Clarke mostra le foto del suo traumatico ricovero in ospedale
I fan di Emilia Clarke sono apparsi decisamente sconvolti dopo la rivelazione, fatta poco tempo fa dalla star di Game of Thrones .

E così Dado le avrebbe provate tutte: sarebbe "andato a parlare con la famiglia del ragazzo, poi dalla preside della scuola, che lo aveva sospeso con obbligo di frequenza, infine aveva consultato un avvocato e le forze dell' ordine". "Io e lei (la figlia, ndr) eravamo al cinema, vicino a casa, all'Eur". Le è arrivato un messaggio da parte di lui: 'Vengo a riportarti tutti i tuoi regali'. "Spesso noi comici abbiamo interpretato il bullo o il coatto romano perché sono caricature che fanno ridere, ma la realtà è più triste". Una serie di Whatsapp e poi il ritorno a casa.

"Io e mia moglie abbiamo sentito urla e insulti". Si sono affacciati e hanno visto il ragazzo e la sua minicar. Abbiamo detto ad Alice di salire a casa e a lui di andarsene. Gabriele Pellegrini, che in anni non lontani fu testimonial della Giornata contro il bullismo con Baglioni, Fiorello, i Negramaro, e ha tre figli, scende avvertendo i carabinieri. "Ho chiamato la polizia mentre andavo in strada quando lui ha visto che stavo fotografando la targa della macchinina - si legge su La Repubblica- è partito in retromarcia e ha tentato di investirmi. Mi sono spostato, lui è ripartito e a quel punto mi ha dato il pugno, direttamente dal volante", ha raccontato. Quindi la sua decisione immediata di fotografarsi e denunciare immediatamente il ragazzo, nella speranza di evitare che simili inconvenienti si verifichino ancora in futuro e che il ragazzo possa dare altri problemi alla sua famiglia.

Share