Colpo di Stato in Sudan

Share

Ora si teme che la sua estromissione dal potere in Sudan possa avere ricadute negative sulla relativa stabilità che si era trovata nel Sud Sudan.

LEGGI ANCHE: Sudan, giornalista italiana fermata e rilasciata. Diventato presidente nel 1989, Bashir ha guidato il Paese alla guerra del Darfur per cui si è guadagnato un mandato internazionale di arresto per genocidio, crimini di guerra e contro l'umanità in Darfur. Il ministro della Difesa e primo vicepresidente sudanese, il generale Awad Mohamed Ahmed Ibn Auf, in un discorso in tv ha confermato che il presidente Omar al-Bashir é stato arrestato. Non è chiaro comunque se nelle intenzioni dell'esercito sarà lui a guidare il governo di transizione militare. Poi ancora: l'imposizione di uno Stato d'emergenza per "tre mesi" e di un mese di coprifuoco notturno dalle 22 alle 4 del mattino. Unico annuncio 'liberalè, fatto peraltro dall'agenzia ufficiale Suna, é stata la prevista carcerazione di tutti i detenuti politici. L'Associazione dei Professionisti del Sudan (SPA), una delle principali organizzazioni dietro alle proteste, ha detto che si aspetta che il nuovo consiglio militare accetti di trattare sulle condizioni del periodo di transizione successivo alla rimozione di Bashir, specificando che l'unica condizione accettabile è quella di un governo civile. Erano sei giorni che migliaia di sudanesi protestavano davanti al quartier generale dell'esercito chiedendo che Bashir lasciasse il potere dopo 30 anni. Non a caso la Spa ha lanciato "appelli urgenti" a portare "materiali da costruzione per fortificare barricate".

Milan deferito dall'Uefa: non rispettato il Fair Play Finanziario nel triennio 2015
Il Milan è dunque sostanzialmente tranquillo, anche perché il periodo relativo alla violazione del FPF sarebbe antecedente all'insediamento di Elliott come nuovo proprietario.

Decine di migliaia di sudanesi sono scesi in piazza per festeggiare, ma gli organizzatori della protesta rifiutano che i militari insedino un loro uomo al posto del presidente. "Due anni è il limite massimo per la transizione" sotto la guida della giunta militare, ha aggiunto. L'alleanza delle forze di opposizione "Sudan Call" ha chiesto invece alla comunità internazionale di sostenere le richieste del popolo sudanese "per la pace e la democrazia", facendo pressione sulla giunta militare che ha preso il potere nel Paese. Al Mayadeen comunica anche che l'esercito annuncerà la creazione di un comitato militare che guiderà il Paese durante il periodo transitorio.

Share