E fatelo sto Backup!!! Almeno oggi per il World Backup Day

Share

Il ransomware, ad esempio, è un vero e proprio sequestro dei dati, anche se virtuale: gli hacker infettano computer e smartphone, ne bloccano l'accesso o criptano i contenuti che vi sono memorizzati, lasciando i dispositivi nelle mani dei proprietari ma rendendoli di fatto inservibili. Quando si verifica un problema di disponibilità dei dati, i dipartimenti IT sono sotto pressione per ridurre al minimo l'impatto sui dipendenti e sui clienti.

Il 31 marzo è la giornata mondiale del backup, ottava edizione dalla sua prima datata 2011.

Secondo le statistiche di Market Research Future, si prevede che il mercato del cloud backup raggiungerà i 5,6 miliardi di dollari entro il 2023, con un CAGR del 21% in un periodo di cinque anni.

Fare il backup manualmente di grandi quantità di dati è un lavoro impegnativo, frustrante e decisamente time consuming. Questo sentimento si avverte ancor di più se non abbiamo effettuato un backup recente. L'avvento del GDPR pone anche la questione della possibilità, da parte degli utenti, di poter visualizzare i loro dati personali archiviati, e le aziende devono dar seguito a questa richiesta entro un mese.

Nonostante studi statistici dimostrino che ogni minuto 113 telefoni cellulari vengono persi o rubati, per un totale di oltre 162,000 unità al giorno1, e l'84% degli intervistati dichiari di aver perso i propri dati almeno una volta nella vita, il 55% dei rispondenti allo studio condotto da Kingston afferma di effettuare il backup dei propri dispositivi solo quando capita, mentre un disattento 13% non sa nemmeno di che cosa si stia parlando.

Europee: Lega primo in Italia, seconda nell'Ue
Anche la sinistra radicale della Gue guadagna 2 seggi (da 47 a 49). A seguire, Forza Italia ferma al 9,5% e Fratelli d'Italia con 4,5%.

Mangia, dormi, fai il backup, ripeti...

L'importanza oggi è elevata come non mai, visto l'aumentare delle minacce informatiche che prendono di mira i dati degli utenti.

Il sito che promuove l'iniziativa in una nota ha spiegato: "Il World Backup day è una occasione per gli utenti per capire il ruolo sempre più importante di questa operazione". Altra questione importante sono i tempi di inattività non pianificati, definiti tali proprio perché possono colpire in qualsiasi momento.

Terminato il backup, va eseguito un test di ripristino, con la finalità di assicurarsi che - in sede di memorizzazione - non vi siano stati errori di trascrizione: Acronis True Image, rinomato software (a pagamento, alternativo al gratuito Macrium Reflect) per i backup dei dati, ha - ad esempio - un'opzione per testare la procedura di ripristino. Soluzioni come il Backup-as-a-service (BaaS) e il Disaster Recovery-as-a-service (DRaaS) garantiscono protezione e business continuity. Grazie a costi basati su op-ex, il modello 'x as a service' consente alle aziende di pagare i servizi in base a come li utilizzano, piuttosto che fare investimenti di capitale restrittivi che non sempre hanno un ROI adeguato.

Share