Torino, Cairo: "Cutrone? Abbiamo già tanti attaccanti"

Share

Urbano Cairo, presidente del Torino, è intervenuto ai microfoni dell'emittente radiofonica e, tra i diversi temi trattati, ha parlato anche delle voci di mercato che vedrebbero Petrachi come uno dei possibili candidati a diventare il prossimo ds della Roma e della possibilità di vedere Izzo con la maglia giallorossa durante la prossima stagione. Noi però abbiamo Belotti, Zaza, Niang, Iago Falque, più i giocatori prestati in prestito. Il Gallo infatti non verrà convocato da Robero Mancini per le prossime sfide: "Non devo dire niente a Mancini perché è un bravo ct. Quello che sto vedendo da Belotti mi piace tanto: ha una forza fisica straripante, una determinazione incredibile, è un trascinatore assoluto, ha segnato tre bellissimi gol nelle ultime partite. Mancini sa cosa deve fare, ma credo che Belotti sia veramente in forma".

Via della Seta, Manconi: serve cautela
Altro che riflettere, ancora: si traduca riflettere con voglia di lottizzare, che comunque è destinata a infrangersi. Anche in Europa l'atteggiamento nei confronti della Cina ha nel frattempo subito una evoluzione.

Non ho mai venduto un direttore sportivo: non credo possa andare via, ha un contratto di un anno con noi. Non parliamone proprio: sta facendo benissimo, è assolutamente da Toro. Queste le sue parole:"Petrachi alla Roma?". E sul gesto di Ronaldo nel posto partita contro l'Atletico: "Sono quei gesti che sconfinano nella goliardia. Ci mancherebbe altro", ha detto.

Share