La figlia di Michael Jackson ha tentato il suicidio

Share

Paris è stata vista arrivare al suo appartamento di Los Angeles, sabato pomeriggio, indossando una giacca con scritto "Puppies and I'm fine".

Secondo fonti familiari la ragazza, 21 anni il prossimo 3 aprile 2019, si troverebbe ricoverata dopo che, riportano fonti di polizia, una telefonata sarebbe stata ricevuta intorno alle 7.30 locali dall'abitazione di Paris a Los Angeles. Le nostre fonti dicono che è stata trasportata in ospedale con il codice 5150, che significa "persona che ha messo in pericolo la sua vita o quella degli altri". L'attrice e modella si è spesso definita "uno spirito libero" con una forte connessione per la natura.

Poco tempo fa, lo scorso gennaio, aveva deciso di prendersi una pausa dai social e da alcune dinamiche perché esausta e senza energie.

"Ho paura". Gerry Scotti, che crollo. E scoppia in lacrime
Scotti, dopo un lungo ragionamento, ha suggerito la risposta che si è rivelata corretta e per la tensione è scoppiato in lacrime. Il ragazzo della provincia di Chieti si è trovato a rispondere a questa domanda: " Nunc et in hora mortis nostrae .

Insieme ai suoi fratelli, il maggiore Prince e il minore Prince Michael Jackson II, soprannominato Blanket ha dichiarato che il nuovo documentario sia ingiusto e unilaterale.

Il docufilm è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival di quest'anno, il 23 gennaio - 2 febbraio, con la produzione di Dan Reed, e si concentra sulle accuse di pedofilia rivolte al re del pop. Il gesto sarebbe legato all'uscita della pellicola 'Leaving Neverland', in cui Wade Robson e James Safechuck accusano MJ di averli molestati quando erano bambini.

Lo showrunner de I Simpson, Al Jean, ha spiegato le motivazioni che hanno portato alla rimozione dell'episodio della serie doppiato da Michael Jackson sulla scia del controverso documentario Leaving Neverland della HBO.

Share