Spal-Roma, Ranieri: "La squadra risponde bene. Dzeko-Schick? Dipende da loro"

Share

Sono diciannove i calciatori chiamati da Claudio Ranieri, compresi i due giovani Riccardi e Celar, che ha debuttato nell'ultima sfida con l'Empoli. Se i giocatori si fanno male e sono un po' ansiogeni di carattere, bisogna stare attenti. Zaniolo ha avuto una botta alla caviglia e questo ha effetti sul polpaccio. "Arrivando da fuori e sapendo che molti hanno problemi fisici devo stare attento a evitare che i piccoli problemi diventino grandi problemi". "Possono giocare a destra Santon o Karsdorp, ma devo sapere se Kolarov è disponibile".

In difesa si potrebbe rivedere Fazio: "Fazio per me è un pezzo da novanta, ma i giocatori non sono macchine e possono avere dei momenti negatiivi". È intelligente, sa leggere bene l'azione. "Sta bene, ieri si è allenato e anche oggi si allenerà". "Cengiz non andrà in Nazionale e spero di recuperarlo dopo la sosta". Di certo, ci saranno Dzeko e Schick insieme: "Senza pensare al modulo, a prescindere da questo, si devono riconoscere nelle loro posizioni". "Sono situazioni che vanno calibrate per dare equilibrio alla squadra".

PAURE - "Non abbiate paura", grida in allenamento Ranieri ai suoi.

Roma, Ranieri:

La paura. "Dalla Roma ci si aspetta tanto, arrivo dopo due sconfitte. Non mi importa dell'errore, voglio una squadra libera mentalmente".

Vede che i giocatori hanno paura di farsi male? "Credo sempre nella voglia di mettersi in mostra". La squadra ha risposto sufficientemente bene sulle prime richieste. "So che in questo momento non posso chiedere molto di più perché erano abituati a giocare in una determinata maniera e cambiando è logico che non tutto venga fatto come io vorrei". "Ma vedo buona predisposizione e concentrazione". "Sono bravi a trovare la soluzione e prenderti in velocità, cercheremo di stare compatti".

Borsa, Milano apre in rialzo +0,5%
Sullo sfondo i passi in avanti del dialogo tra Usa e Cina sul fronte del commercio globale. Sono cresciuti invece Buzzi (+1,7%), Recordati (+1,9%), Campari (+1,8%) e Tenaris (+1,4%).

Share