F1, Hamilton 'Ferrari è avanti, ma noi..

Share

VERSTAPPEN COME BOTTAS In corsa rimane quindi anche Charles Leclerc, nono nella seconda sessione e ora dato a 4,50; meno fiducia su Valtteri Bottas (8,00), nonostante il secondo tempo ottenuto sull'altra Mercedes. "Come tutti, ha aggiunto Hamilton come riferisce Skysport- dopo i test, si analizza tutto quello che è successo cercando di essere attenti a ciò che si è fatto". Una stagione che, almeno per queste prime prove libere GP Australia, inizia sempre e comunque nel segno di Hamilton e della sua Mercedes, con l'inglese che ottiene il miglior tempo in entrambe le sessioni.

Giornata di intenso lavoro quella del venerdì per la Scuderia Ferrari sulla pista di Albert Park, teatro della prima gara della stagione di Formula 1 2019. "Sicuramente neanche i concorrenti hanno cercato di fare la pole, vedremo domani nelle qualifiche". Sono sicuro che il 1° dicembre nessuno ricorderà quanto siamo stati veloci il 15 marzo! Ora siamo tutti prede e cacciatori, ma spero presto di essere preda perché vorrà dire che siamo avanti. Le sensazioni mi sono parse buone, credo che abbiamo girato sui ritmi che avevamo visto nei test di Montmelò, cosa positiva visto che Melbourne è una pista differente. Se riusciamo a recuperare quel feeling possiamo - confida Vettel - migliorare molto sul giro secco. "Problemi di set-up? Non lo sappiamo, ma la notte è lunga e i nostri ingegneri sono molto furbi", ha spiegato il pilota tedesco della Ferrari.

Formula 1 domenica GP di Australia riparte la sfida tra Hamilton e Vettel

"Prima giornata di prove libere della stagione: il programma era più che altro comprendere la monoposto e il suo comportamento per poterla preparare per sabato e domenica". Il team ha delle persone grandiose e l'energia che c'è è fonte d'ispirazione.

Giulia Sarti, inviato Le Iene: "Il video hard è un fake"
Lo avete chiesto a Tibusche? La parlamentare del Movimento 5 Stelle Giulia Sarti è al centro delle discussioni un'altra volta. Questo sensazionalismo fine a se stesso, questa volontà di fare scandalo più che di informare hanno stancato.

Share