Champions League - Manchester City-Schalke 04: le formaziioni ufficiali

Share

Neanche cinque minuti dopo, il bomber argentino si ripete, portando sul doppio vantaggio la propria squadra e segnando una doppietta (quinto gol in cinque partite di Champions League e ventisettesimo stagionale). In totale, il fischietto 36enne ha comminato 90 cartellini gialli, 2 doppie ammonizioni e 4 cartellini rossi, assegnando qualcosa come 19 rigori, di cui soltanto 2 in Champions League.

Quella andata in scena ieri sera è stata una partita perfetta sotto ogni punto di vista: il Manchester City ha dominato la gara dall'inizio alla fine, tenendo il pallino del gioco sempre in pugno e senza dare mai l'impressione di un possibile calo fisico o mentale. Il 30 settembre 2015, durante la fase a gironi della Champions League, Turpin ha diretto la vittoria fuori casa dei citizens contro il Borussia Moenchengladbach. I Citizen cercano il pass per i quarti di finale dopo la vittoria dell'andata conquistata in rimonta in Germania nonostante l'uomo in meno.

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Danilo, Laporte, Zinchenko; Bernardo Silva, Gündogan, David Silva; Sterling, Aguero, L. Sané.

Wendy Madison Bauer, la fidanzata di Luke Perry rompe il silenzio
E sopratutto ho il diritto di ridere e sorridere", aggiunge, "di continuare a vivere la mia vita nel modo più normale possibile". Abbiamo trovato conforto l'uno nell'altro, nella consapevolezza che le nostre vite sono state toccate da un uomo straordinario .

Per parlare di questa partita abbiamo avuto ospite qui in redazione l'opinionista e procuratore sportivo Carlo Cartacci, grande conoscitore di calcio internazionale (in particolare la Premier League) che in ESCLUSIVA ai nostri microfoni ha dato la sua analisi delle squadre britanniche nella massima competizione continentale.

Non si fida Pep Guardiola. Il poker arriva 56' con Sterling che piatto destro batte Fahrmann assist di Sanè.

Share