A Wanda Nara il Premio Socrate 2019: "Icardi mi difende"

Share

Mi ascolta, le donne vanno sempre ascoltate.

Lo stesso fondatore, Cesare Lanza, ha voluto precisare le motivazioni che lo hanno spinto a consegnare il premio a Wanda Nara, conscio della scelta 'rumorosa'. O forse perché riveste il doppio ruolo di moglie e di agente del campione dell'Inter? "E questa è la cosa che mi auguro anche per le mie piccole". E tentare - provarci almeno - di ridimensionare favoritismi, raccomandazioni e calci nel sedere.

Bonucci 'la Juve ci ha messo i coglioni'
Intervistato da Sky Sport , Leonardo Bonucci ha parlato così dopo l'impresa con l'Atletico . FINALE - " Una dose di adrenalina e energia che ci deve caricare fino al 1 di giugno ".

La sexy procuratrice aggiunge: 'Io sono innanzitutto mamma di cinque bambini, fra cui due femmine, a cui auguro un uomo come mio marito, che è così giovane e mi difende, mi lascia parlare, anche dire cose su cui non siamo d'accordo. Leggi anche: Wanda Nara: 'Vorrei che Icardi giocasse il derby. Con lei personaggi del mondo dello spettacolo come Lino Banfi e Sandra Milo e dello sport come Gaetano Miccichè. "E' da piccola che lavoro - ha concluso - una donna deve essere sempre donna, deve lavorare, ed essere indipendente".

"So che il mondo del calcio per una donna può essere un po' difficile, ma io continuerò con le mie idee e dirò sempre ciò che penso - ha dichiarato l'argentina -". Un premio, alla memoria, andrà alla poetessa, Alda Merini .

Share