Completata profilassi per caso meningite

Share

Nuovo caso di meningite a Umbertide, in provincia di Perugia. Il Servizio di Igiene pubblica, dato che la donna presta servizio in ben tre scuole di Umbertide (la "Di Vittorio", l'"Anna Frank" di Verna e quella dell'infanzia di Montecastelli) ha predisposto il piano sanitario di profilassi per ben 262 persone, tra cui 216 bambini e personale interno ed esterno agli istituti.

È stato infatti completato "con successo" l'intervento di chemioprofilassi per chi è venuto a contatto con la paziente. Scattano profilassi e informativa per genitori, pediatri e operatori ASL della zona. Tra le persone raggiunte per sottoporsi a profilassi, anche una persona residente in Emilia Romagna che nella giornata di venerdì aveva effettuato un accesso presso il Pronto Soccorso di Umbertide.

Tennis, Fed Cup: Giorgi ko, Svizzera-Italia 2-0
A Biel aprirà le danze Sara Errani , al rientro su un campo da tennis dopo otto mesi di stop: affronterà Belinda Bencic . L'obiettivo, per le Azzurre, è quello di tornare nel World Group I e la Svizzera è il primo ostacolo.

La nota L'intervento complesso - ancora la Asl - perché organizzato in tempi strettissimi nei giorni di sabato e domenica con le scuole chiuse, ha visto il coinvolgimento di una task force rappresentata da più medici e operatori del servizio di Igiene e sanità pubblica della Asl Umbria1, nonché da farmacisti e con l'apporto della dirigenza scolastica, del Comune e della polizia municipale di Umbertide. "Il sindaco di Umbertide Luca Carizia e la direzione aziendale dell'Usl Umbria 1, sono stati tenuti costantemente aggiornati sull'evolversi dell'intervento". L'anziana, di Savona, è giunta al pronto soccorso venerdì scorso con sintomi che hanno indotto i sanitari a sospettare una meningite, poi confermata dagli esami di laboratorio.

Share