Sanremo, Bertè diserta Domenica In. Mara Venier: "Non devi soffrire"

Share

Tanto che sono intervenuti prima Baglioni (che ha difeso gli altri cantanti in gara e i tre finalisti), poi Bisio ("Mi prendo questa responsabilità, il pubblico sceglie Bertè, le daremo un premio").

La cantante ha rifiutato di partecipare al salotto domenicale di RaiUno, che, come da tradizione ormai consolidata, ha visto sfilare i protagonisti del festival per una passerella conclusiva. Questo però ha generato un caos che è arrivato a casa e non solo.

Anche Loredana Bertè, la cui esclusione dal podio (per il voto dei giornalisti) aveva suscitato una piccola rivolta all'interno dell'Ariston durante la serata finaledel Festival, ha deciso di non presentarsi alla puntata di Domenica In, condotta da Mara Venier, in onda al Teatro Ariston. Mara Venier, stretta tra due fuochi e il pubblico che rumoreggia ha detto " Avrei voluto averti qui Loredana. Tra questi, in particolare, uno tra tutti ha difeso pubblicamente la Bertè. Nel momento in cui i giornalisti e gli opinionisti presenti all'Ariston hanno chiesto spiegazioni a Mara Venier, la conduttrice ha precisato che il cantante sarebbe andato via da Sanremo già questa notte, quindi subito dopo la conferenza stampa conclusiva della kermesse. "Io le sono amico, la conosco molto bene e so cosa vuol dire quando ti toccano come artista, ha fatto bene a non andare". La puntata si è aperta con l'esibizione del trionfatore di quest'anno Mahmood che ha ricantato il suo brano 'Soldi' con il quale ha conquistato la vittoria.

LG G8 avrà la fotocamera frontale 3D
LG non è il primo produttore di smartphone a portare un sensore ToF su uno dei suoi telefoni principali. La tecnologia ToF verrà anche impiegata per il riconoscimento facciale.

Di Loredana Bertè, oggi, si parlato anche a Storie Italiane.

Mara Venier potrebbe saltare l'attesissimo appuntamento di Domenica In di domani, domenica 10 febbraio, la puntata post-Sanremo.

La sensazione è che il caos generale di un pomeriggio bestiale abbia fatto si che ogni schema saltasse. Il rischio è che il prossimo anno, la bella domenica post Sanremo diventi una fuga per gli artisti che non si sentono trattati in modo appropriato.

Share