Fiorello a Ultimo: "Dalla ragione al torto ci vuole un attimo"

Share

Ultimo non ha ancora smaltito la rabbia per il secondo posto al Festival di Sanremo e non si presenterà alla trasmissione radiofonica di Rosario Fiorello su Radio Deejay. Il cantante, dopo essersi lamentato in conferenza stampa e aver litigato con i giornalisti presenti in sala la sera della finale del Festival, ha disertato Domenica In e sui social ha pubblicato tutta una serie di video dove ha palesato il suo dissenso in merito alla situazione. Eppure Il Volo non hanno risposto, non hanno detto niente, sono stati garbatissimi. Sentimenti oggi che hanno avuto la meglio sulle sue azioni e sui suoi impegni, tanto da spingerlo a rifiutare anche l'ospitata di Fiorello dopo quella di Mara Venier. Ultimo ha 20 anni, Sanremo è una gara e a tutti piace vincere.

"Ultimo sarebbe dovuto essere ospite in radio oggi al Rosario della Sera alle 19 su radio Deejay ma non verrà", dice Fiorello direttamente dal suo profilo Instagram, commentando la polemica sanremiana. "Non so - dice lo showman - se non verrà perché ho fatto un tweet in cui ho scritto 'chi ha vinto, ha vinto". Inutile guardare madre, padre o percentuali. "Però, per passare dalla ragione al torto ci vuole un attimo". "Anche io quando ero giovane e arrivai quinto a Sanremo non mi presentai a Domenica In perché ero arrabbiato". I giornalisti hanno sbagliato, hanno un codice deontologico che dovrebbe impedirgli di esternare in questo modo le proprie preferenze. Ma fu un errore.

Lega e M5S ancora distanti sul completamento della Tav. "Troveremo una soluzione"
Io e Matteo ce ne freghiamo . "Se noi siamo qua, se voi siete qua col conto corrente in rosso, è perché chi doveva controllare non ha controllato".

Il conduttore poco fa ha annunciato che il secondo classificato al Festival di Sanremo non sarebbe andato nella sua trasmissione. Ultimo invece dice 'io sono stato votato dal pubblico e le altre 2 giurie hanno ribaltato il risultato'. Fiorello ha poi rinnovato l'invito ad Ultimo, in caso cambiasse idea e volesse andare a Radio Deejay, "per sdrammatizzare, sorride, ridere di tutto ciò", perché "stiamo parlando di un concorso di canzoni, e non di cose importanti che vanno risolte, come le quote latte".

Share