Sampdoria, Tonelli è stato vicino al ritorno a Napoli

Share

Per Lorenzo Tonelli, dopo un inizio di stagione da protagonista e con diverse partite disputate nella retroguardia blucerchiata, il momento è estremamente delicato e da tempo sembra essere uscito dai piani di Giampaolo. Una situazione che non è sfuggita ai più attenti, giustificata da Giampaolo con la crescita di Colley, che è stato il sostituto al fianco di Andersen. Alla base della decisione di Giampaolo non ci sarebbero solo questioni tecniche: la Sampdoria ha deciso di non riscattare il difensore dal Napoli, evitando di far scattare l'obbligo alla ventesima presenza.

Il prezzo concordato con il Napoli per il riscatto del difensore, 7,5 milioni, è attualmente ritenuto troppo elevato dalla società di Corte Lambruschini, che a gennaio ha già provato, senza successo, ad abbassare la cifra richiesta dai partenopei.

Sanremo 2019. Arisa canta con la febbre e la voce la tradisce
In realtà, che l'artista fosse in difficoltà lo si era visto anche alla seconda esibizione, quella di martedì scorso, quando aveva inspiegabilmente mancato il primo verso.

Tredici presenze conquistate fino adesso con la Sampdoria, ma con un futuro lontano da Genova.

In questa sessione di mercato, il club azzurro ha provao a cercare una nuova sistemazione al difensore, ma non è andata a buon fine la trattativa con l'Empoli.

Share