Istat: produzione industriale dicembre 2018, crollo su base annua

Share

La produzione industriale in Francia è cresciuta a dicembre dello 0,8% rispetto al mese precedente, quando aveva registrato un calo rivisto dell'1,5%. Su base annua l'indice è in ribasso del 5,5%, dato corretto per gli effetti di calendario. Lo comunica oggi l'Istat nella sua "Nota mensile sull'andamento dell'economia italiana" evidenziando che "l'indicatore anticipatore ha registrato una marcata flessione prospettando serie difficoltà di tenuta dei livelli di attività economica".

"Il rallentamento dell'economia internazionale si è prolungato anche nell'ultima parte dello scorso anno, colpendo in particolare il settore industriale e la domanda internazionale- spiega Istat-". La crisi del settore è generale, ma come già emerso dalle precedenti rilevazioni, ad aggravare la situazione c'è il fattore quattro ruote: la produzione di autoveicoli, su base tendenziale, segna una flessione del 16,6%. Dopo il punto di massimo di dicembre 2017, in tutti i trimestri del 2018 la produzione ha registrato, al netto della stagionalità, flessioni congiunturali, con un calo più marcato nell'ultimo trimestre.

Romagnoli: "Gigio fenomeno. Higuain, peccato. Juve? No, resto al Milan"
Ultima riflessione su Donnarumma: " Gigio è un fenomeno, l'ho sempre detto". Tante partite che sembrano facili e non lo sono. E' un mio amico, se è felice per me va bene.

L'Istat ricorda che "a gennaio 2019, il clima di fiducia dei consumatori, dopo due flessioni consecutive, ha segnato un aumento mentre è proseguito il peggioramento dell'indice composito del clima di fiducia delle imprese". Le piu' rilevanti sono quelle dell'industria del legno, della carta e stampa (-13,0%), delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-11,1%) e della fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche, altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (-7,9%). I livelli produttivi in moderata crescita (+0,8%) sono resi possibili solo "dall'effetto di trascinamento dovuto al positivo andamento dell'anno precedente".

Share