Criptomonete, 145 milioni di dollari in fumo per una password

Share

I 145 milioni di dollari di criptovalute salvate sul "cold storage" di Cotton potrebbero rimanere del tutto inaccessibili ora come nei prossimi anni, il business di QuadrigaCX è andato comprensibilmente in liquidazione mentre i responsabili si dicono impegnati a recuperare fondi esterni per restituire il maltolto agli utenti. Succede in Canada, dove il fondatore di una delle piattaforme di Bitcoin è deceduto senza lasciare traccia della propria password di accesso. Una specie di cassaforte inespugnabile.

Turbolenza nel mondo crypto per la scomparsa prematura di Gerald Cotten, il 30enne fondatore di una delle più importanti piattaforme di Exchange di criptovalute, la QuadrigaCX che è morto lo scorso dicembre in India, nella città di Jaipur, la perla rosa del Rajasthan, a causa di complicazioni legate al morbo di Crohn. E il motivo è molto semplice: Cotten era l'unico a conoscere le password per accedere alla sua piattaforma.

Cagliari bloccato dai pastori sardi: il caso prima della partenza verso Milano
Crolla il prezzo del latte ovino in Sardegna , i pastori dichiarano guerra agli industriali e alle istituzioni . Qualche pastore, invece di buttare il latte, ha deciso di farlo bere ai maiali, sempre in segno di protesta.

Un sistema che Cotten gestiva da un computer personale criptato e che proteggeva con una password e una chiave di ripristino che nessuno conosce. E il guaio è che, così, nessuno può più accedere alla piattaforma Quadriga CX e al suo contenuto. Nonostante le mie diligenti ricerche non ho trovato password o private key da nessuna parte. "Ho assunto un esperto di sicurezza per recuperare le informazioni, ha preso dati dei telefoni e da altri pc ma non è riuscito ad accedere al computer principale".

QuadrigaCX si è dunque rivolta a hacker ed esperti di sicurezza nel tentativo di riguadagnare l'accesso ai wallet blindati, ma al momento i tentativi di violazione delle protezioni crittografiche non hanno sortito alcun effetto: sul laptop di Cotton sono presenti decine di migliaia di Bitcoin per un valore di quasi 100 milioni di dollari, 11.000 Bitcoin Cash e Bitcoin Cash SV, 200.000 Litecoin, 430.000 Ether e 35.000 Bitcoin Gold. La decisione definitiva spetterà ai giudici della Corte Suprema della Nuova Scozia che sono chiamati a chiudere una vicenda che ormai dura da diversi mesi.

Share