Il Galles esulta, l'Italia non vince da 4 anni

Share

Trasforma Allan per il 7-12 all'intervallo che tiene aperta la contesa con l'Italia che avrebbe potuto accorciare ulteriormente le distanze con la punizione calciata dallo stesso Allan sul palo nel minuto di recupero. La prossima giornata del torneo è in programma fra due settimane: l'Italia giocherà a Roma contro l'Irlanda. "Quella contro il Galles sarà una partita fisica - ha dichiarato il tecnico - E' una squadra molto solida in fase di conquista, ma con un gioco consistente e non molto spettacolare che proverà a metterci in difficoltà con il gioco al piede".

La non eccezionale prestazione della mediana gallese a Parigi potrebbe essere la falla sulla quale gli azzurri possono costruire la propria partita: l'Italia ha sofferto principalmente il ritmo infernale impostato dalla Scozia per oltre un'ora, proprio grazie al grande lavoro di Laidlaw e Russell che smistavano palloni a velocità folle. Conor O'Shea è costretto ad effettuare qualche cambio con McKilney e Traorè che prendono il posto di Allan e Quaglio non al top fisicamente. A dieci minuti dal termine arriva un'altra meta degli ospiti con la segnatura pesante di Owen Watkin che trasformata da Gareth Anscombe porta i dragoni sul 26-10.

Al 75' nuova offensiva azzurra, che consente all'Italrugby di segnare sul lato destro del campo con l'ala Edoardo Padovani, servito al largo da Allan.

Bianca Atzei paparazzata con Emanuele Berardi, figlio di Barbara D’Urso
Il bel figlio di Barbara D'Urso ha incantato tutte le fan. a quanto pare il ragazzo ha iniziato a frequentare Bianca Atzei . Da sempre non ama stare davanti alle telecamere e agli obiettivi, ma questa volta non è passato inosservato.

L'Italia parte bene nella ripresa e trova subito tre punti con il calcio di Allan.

"Loro (i gallesi) ne hanno cambiati 10 rispetto alla squadra che ha espugnato Parigi?" E' difficile in questo momento analizzare questa sconfitta, abbiamo avuto un'opportunità nel secondo tempo, ma l'energia in quel momento è andata nella direzione dell'altra squadra in favore dei nostri avversari. Interessante vedere invece i giocatori a disposizione, soprattutto perché potrebbe finalmente essere della partita Marco Barbini, che sta lentamente conquistando la fiducia del CT azzurro dopo tante belle prestazioni e tante polemiche sulle sue mancate chiamate.

Share