Guccini scatenato: i 5 stelle come i Testimone di Geova

Share

Sì, non è uguale a Weimar, ma un'atmosfera, un certo sentore, un profumo del genere secondo me c'è. La recessione... Le cose non vanno bene e questo mi preoccupa. Prima si parlava di cultura alto-borghese e cultura contadina.

"Aspettiamo questo numerino che diventa un'asticella - ha aggiunto riferendosi ai dati di ascolto - Sono contento che quella flessione sia stata molto più contenuta dell'anno passato e ci dice che il seminato sembra essere interessante". "La gente non legge più, guarda solo la tv e i giornali non vendono, sono tutti attaccati al telefonino - ha spiegato -". C'è stato subito un sollevamento di scudi, ad esempio dalla Borgonzoni, hanno sollevato un putiferio.

"Il Movimento 5 stelle è il nuovo?" "Se si lede la libertà d'insegnamento si va al confine con il regime". E questo episodio del liceo Copernico somiglia a un tentativo di regime: ti faccio star zitto, ti obbligo a star zitto.

Mamma Ronaldo: "Sto combattendo per la mia vita"
Secondo quanto riferito, in precedenza Ronaldo avrebbe dato £287.000 alla Mayorga per impedirle di andare avanti con le accuse penali e per non renderle pubbliche.

Nella puntata di questo mercoledì 6 febbraio della trasmissione "Circo Massimo" su Radio Capital, fra gli ospiti di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto c'è stato il noto cantautore Francesco Guccini, il quale un po' a sorpresa si è soffermato su diversi aspetti di attualità Politica. Ma, aggiunge Guccini, "è incredibile come la memoria sia così corta negli italiani, ci si dimentica che noi, tanta gente è andata a guadagnarsi il pane all'estero. Per me il dubbio è fondamentale, avere una fede assoluta e cieca è roba d'altri tempi e non mi riguarda". "Invece no, si ha paura del diverso e si bada solo a quel poco che si ha".

Infine, il cantautore parla del recente infortunio, la caduta che a ottobre gli diede problemi alla spalla e che lo costrinse ad annullare un dibattito a Bologna.

Share