Napoli, Ancelotti esalta i suoi: "Qui non ci sono titolari"

Share

Mister Carlo Ancelotti in conferenza ha commentato la partita con un riferimento alle parole di Inzaghi su Rocchi: "Grande vittoria, importante contro una grande squadra". Ora pensiamo al Milan, siamo con la testa lì. Ma soprattutto si inserisce velocemente e crea superiorità.

Complimenti anche per Fabian Ruiz, un jolly a centrocampo: "Ha giocato molto sul centrosinistra, mentre nelle ultime partite l'ho schierato centrale".

" Sono molto contento di tutti e tre, hanno fatto bene quando sono stati impegnati". Ancelotti si sofferma poi sui singoli, a partire dall'ormai ritrovato Milik: "Può solo migliorare con la continuità che ha in questo momento". Non avete mai notato l'errore di un portiere nelle partite che abbiamo fatto. Sta avendo un rendimento di altissimo livello. "Abbiamo lavorato tanto per dargli più forza sulle gambe, quando un giocatore sta fuori così tanto tempo è normale che si ha bisogno di tempo e pazienza". Da un lato c'è gioventù e talento, dall'altra esperienza e personalità.

Netflix teme Fortnite: è il vero competitor, più di HBO
Il vero nemico del colosso americano dello streaming non è un servizio di streaming: il vero nemico si chiama Fortnite .

" La nuova posizione limita un po' il suo inserimento, a cui era abituato nel 4-3-3. Per questo Callejon finora non aveva segnato, ma a me interessa sfruttare meglio l'ampiezza del campo".

" Non voglio essere paragonato a lui, che resta una leggenda per come ha innovato il calcio italiano". Io cerco di adattarmi. "Juventus? Siamo lì, qualcosa succederà". "In precedenza poteva buttarsi di più negli spazi, ma per noi è molto utile anche così". "Se è stato il miglior Napoli stagionale?" Tra i giocatori citati da Ancelotti anche l'ex obiettivo Stanislav Lobotka ma sopratutto Hirving Lozano, giovane e promettente esterno offensivo del PSV Eindhoven ancora nel mirino degli osservatori nerazzurri: "Allan se ne va?"

Share