Sidney, Seppi batte Schwartzman e vola in finale

Share

KVITOVA VINCE A SYDNEY - Aspettando gli Australian Open, Petra Kvitova riscrive il proprio nome nell'albo d'oro del "Sydney International", torneo Wta Premier con un montepremi di 823.000 dollari che si è concluso sul cemento della metropoli australiana, uno degli ultimi due appuntamenti prima dello slam.

Andreas è partito come spesso gli accade un po' al rallentatore permettendo all'argentino di scattare sul 2-0 grazie ad un break al secondo gioco. La finale di oggi è stata decisa da alcuni errori di Seppi soprattutto alla fine del primo set, che hanno condizionato l'andamento della partita che, invece per lunghi tratti, si è mantenuta in equilibrio, e dopo due ore di gioco ha dato ragione al tennista australiano. L'azzurro si è comunque ripreso immediatamente ed ha strappato per due volte di fila la battuta a Schwartzman allungando fino al 5-3. Il parziale si è così deciso al tie-break che Seppi ha dominato per 7 punti a 3.

La gelosia di Guido nei confronti della bella Caterina Balivo
Merito delle interviste coinvolgenti che riescono ad arrivare al cuore degli ospiti. La conduttrice , tuttavia, si è trovata a vivere il lunedì più brutto dell'anno .

Il break iniziale che Seppi agguanta in apertura vacilla sin da subito: per quattro volte l'altoatesino riesce a salvarsi, non una quinta. Supremazia che viene certificata definitivamente nel dodicesimo game quando l'azzurro riesce a risalire fino al 30-40 dallo 0-40 arrendendosi al terzo set point. In finale il 34enne di Caldaro se la vedrà col vincitore del match tra l'australiano Alex De Minaur, 19 anni e numero 29 Atp, e il francese Gilles Simon, numero 31 del mondo. Seppi, che nei quarti aveva superato il favorito del torneo Stefanos Tsitsipas, è alla nona finale in carriera, 3 i trofei messi in bacheca, l'ultimo nel 2012 a Mosca.

Share