Bambina suicida in Messico, è morta impiccata lasciando una lettera

Share

Una bambina, di appena dieci anni si è tolta tragicamente la vita impiccandosi.

Voglio chiedere a mia madre di essere calma, di non lavorare molto, il regalo migliore che posso chiedere è la sua felicità.

Una bambina suicida lascia una lettera alla madre: "Mi hai sempre detto che volevi non fossi mai nata, ti accontenterò". Secondo quanto riferisce il quotidiano Il Messaggero, infatti, la piccola è stata trovata morta con al suo fianco un foglio contenente una lettera, tutto questo nel giorno del Three Kings Day, una ricorrenza particolare che si celebra in Messico durante la quale le famiglie si scambiano dei regali. "Sono io il motivo per cui papà è andato via di casa e spero che un giorno ti ricordi di me e quando sarai in cielo, finalmente, mi abbraccerai".

La gelosia di Guido nei confronti della bella Caterina Balivo
Merito delle interviste coinvolgenti che riescono ad arrivare al cuore degli ospiti. La conduttrice , tuttavia, si è trovata a vivere il lunedì più brutto dell'anno .

Bambina suicida lascia una terribile lettera alla mamma. 'Ti amo mamma, so che i re non esistono, ma ti do questo grande dono'.

I figli, al di là di queste situazioni estreme, ci lanciano sempre dei segnali e non restano mai estranei alle situazioni domestiche, ai problemi economici e agli squilibri di coppia, pertanto, al di là di una preghiera doverosa per quest'anima sola e disperata, va fatta certamente una riflessione sul perché noi adulti, genitori, zii, educatori o amici, riusciamo a rimanere così sordi e ciechi dinnanzi ai segnali che il i piccoli ci trasmettono con tutta la loro forza.

Le autorità di Aguascalientes, città del Messico centro-occidentale, capitale dello stato omonimo, dove la bimba viveva con la mamma, stanno indagando sulla sua morte, anche se la causa del decesso, strangolamento per impiccagione, risulta acclarata.

Share