Vaccini: Beppe Grillo e Renzi firmano patto pro vax di Burioni

Share

L'appello, pubblicato sul sito MedicalFacts, impegna anche i sottoscrittori "a non sostenere o tollerare in alcun modo forme di pseudoscienza e/o di pseudomedicina che mettono a repentaglio la salute pubblica".

"Oggi è successa una cosa molto importante: Beppe Grillo e Matteo Renzi hanno sottoscritto (insieme a molti altri), un patto a difesa della scienza". Perché ci si può dividere su tutto, ma una base comune deve esserci. In un'occasione Grillo ha persino detto che "l'Aids è la più grande bufala del secolo".

Non mancano l'accusa di aver ceduto "ai poteri forti", e un riferimento al Pd: "Farete la fine di Renzi", si legge in un commento. "Eppure è la cosa più preziosa che abbiamo'", conclude, sottolineando ancora una volta i due principali firmatari del "Patto trasversale per la Scienza" (questo il nome del documento), "persone rivali e distanti che sono d'accordo sul fatto che non possiamo permetterci di buttarla via". Le forze politiche si impegnano a sostenere la scienza come valore universale di progresso dell'umanità, che non ha alcun colore politico, e che ha lo scopo di aumentare la conoscenza umana e migliorare la qualità di vita dei nostri simili.

Banca Carige, Di Maio: se mettiamo soldi la nazionalizzeremo
Il risultato della comparazione è che non ci sono differenze significative: i due decreti legge sono sostanzialmente identici. Così in un post pubblicato su Facebook il vicepremier e ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio .

"Nella scienza non si crede: o si capisce oppure non si capisce". La scienza procede, senza timori attraverso il dubbio, anche su se stessa.

Terzo: accettano di governare e legiferare in modo tale da fermare l'operato di quegli pseudoscienziati, che, con affermazioni non-dimostrate e allarmiste, creano paure ingiustificate tra la popolazione nei confronti di presidi terapeutici validati dall'evidenza scientifica e medica.

Il testo parte da un appello rivolto a tutte le forze politiche, "affinché sottoscrivano il seguente Patto Trasversale per la Scienza e s'impegnino formalmente a rispettarlo, nel riconoscimento che il progresso della Scienza è un valore universale dell'umanità, che non può essere negato o distorto per fini politici o elettorali".

Share