Renzi sul salvataggio di Banca Carige "Di Maio e Salvini, vergogna"

Share

E' proprio vero, puoi ingannare qualcuno per tutta la vita e puoi ingannare tutti per una sola volta. Non abbiamo messo un solo euro nelle banche. "In questo modo non ci sarà nessun regalo ai banchieri e nessun azionista e obbligazionista truffato". Ovvero deve essere nazionalizzata. "Ha fatto bene", afferma l'ex presidente del Consiglio, ma "Salvini e Di Maio si devono vergognare" per "quello che hanno detto per anni e anni contro di noi, per le offese e gli insulti". "Questi sono i fatti". Non si fa attendere la risposta del vicepremier Matteo Salvini: "Mentre Renzi e Boschi i risparmiatori li hanno ignorati e dimenticati, noi siamo intervenuti subito a loro difesa senza fare favori alle banche, agli stranieri o agli amici degli amici". Svegliaaaaa! La Camera dei Deputati si muova ad approvare l'istituzione della commissione di inchiesta sulle banche.

La Commissione Ue "prende nota dell'adozione del decreto" su Banca Carige ed "è in contatto con le autorità italiane, pronta a discutere con loro della disponibilità di strumenti, sempre nel quadro degli strumenti europei": così il portavoce del presidente della Commissione Jean Claude Juncker risponde a chi gli chiede un commento sul decreto approvato ieri dal Cdm a sostegno di Carige. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è stato socio di Guido Alpa, a lungo consigliere di Carige e della sua Fondazione. "Ne vedremo delle belle". "Ma così certificano di aver mentito quando attaccavano noi sulle Venete, Etruria, Ferrara". Oggi hanno fatto una cosa giusta per i risparmiatori. "Il tempo è galantuomo e fa giustizia delle tante bugie di questi piccoli imbroglioni".

Reddito di cittadinanza: ecco come ottenerlo in otto mosse
Viene bloccato l'aumento di cinque mesi dei requisiti scattato il primo gennaio 2019 ma si introducono le finestre di tre mesi. Inoltre nessun componente della famiglia deve essere intestatario di un'auto acquistata sei mesi prima della richiesta di Rdc.

Le parti si invertono, adesso è il governo Lega-M5s a intervenire per salvare una banca e il Pd evoca il "conflitto di interessi". "Bene l'azione a tutela dei risparmiatori liguri e Italiani e bene il miliardo e mezzo stanziato in manovra per gli altri cittadini truffati". Quella, indubbiamente, più rumorosa è stata quella di Matteo Renzi, a cui sono seguite naturalmente quella degli esponenti dell'esecutivo.

Share