Milan, Paquetà: "Questo il posto giusto per me"

Share

Kakà mi ha parlato di una famiglia, mi ha assicurato che sarei stato accolto con grande affetto.

" Senza dubbio è stato un grande giocatore, che quando giocavo alla Play Station avevo nella mia squadra in Brasile". Quando il Milan mi ha chiamato attraverso Leo è stato importante: mi ha presentato un progetto importante con professionisti importanti. Difficoltà e vantaggi? "Ho guardato molte partite del campionato italiano". E' stato quello con cui ho iniziato nel Flamengo, è stato il primo numero che ho usato. "Sono un giocatore tecnico che cerca sempre di capire come si evolve il gioco". Quindi cerco di capire al massimo se la partita si potrebbe risolvere sulle fasce laterali o meno, ad esempio. So che dovrò adattarmi molto in fretta, ma mi sento pronto per il calcio italiano.

Particolare aneddoto su Gattuso , che Paquetà usava nella sua squadra alla playstation. I ragazzi di oggi sono concentrati sul presente, non tanto sul futuro. E' una sensazione unica.

Positivo all'antidoping a 90 anni. Grove perde il record del mondo
E, soprattutto, ha perso sia il titolo nazionale che il record stabilito nella gara in cui era il solo al via nella sua categoria. E' risultato positivo all'anti-doping.

GIOCATORE DUTTILE - Vorrebbe giocare a centrocampo, ha detto, ma in Brasile è stato schierato anche in attacco. "Avevo già parlato con Kakà anche per messaggio". Mi aveva parlato della città e del club. Voglio ringraziare tutti per la fiducia che hanno avuto nei miei confronti e voglio corrispondere alle aspettative su di me. Secondo lui qui avrei potuto avere una delle migliori esperienze. "Sono un giocatore offensivo che cerca di creare gioco e di arrivare in porta".

Scaroni, data l'importanza dell'investimento per il trasferimento di Paquetà - 35 milioni di euro più bonus - ha fatto chiarezza anche per quanto riguarda il Fair Play Finanziario: "Non è che questa operazione vuol dire che il Milan non ha in mente chiaro di rispettare le regole del Financial Fair Play". Io penso che quando un giocatore veste la maglia del Milan deve essere pronto a tutto, anche scendere in campo da subito, mi sono preparato anche ragionando in questi termini. "Come ho detto altre volte, mi devo adattare molto rapidamente al calcio italiano, però sì mi sento pronto per entrare in campo ad aiutare il Milan, facendo anche gol".

Leonardo ha confermato che il brasiliano è immediatamente a disposizione di Gattuso, anche per la partita contro la Juventus di Supercoppa in Arabia: "E' a disposizione totalmente, è arrivato a dicembre, ha fatto dieci giorni con la squadra". "Il mio obiettivo principale è quello di scendere in campo e far vincere il Milan".".

Share