Australian Open, sfida a distanza Djokovic-Federer

Share

Con il sorteggio effettuato stamane, si alza il sipario sugli Australian Open 2019, primo Slam della stagione, di scena sul cemento della città di Melbourne dal 14 al 27 gennaio. Roger Federer - campione in carica e sei titoli anche per lui - è a quota 6,00.

Oggi, Federer, è ancora ai vertici del tennis mondiale e di Slam ne ha vinti ben 20, autore di una carriera straordinaria nel mondo della racchetta ma anche nello sport in generale, diventando uno degli atleti più vincenti di sempre: "Sono stato incredibilmente fortunato ad avere accanto a me le persone giuste al momento giusto, gli allenatori giusti al momento giusto". Per lui l'inizio del cammino è previsto contro la wild card di casa James Duckworth e, se le cose dovessero andare bene fino in fondo, dalla sua parte di tabellone potrà incrociare in semifinale Rafael Nadal, testa di serie numero due. In attesa della fine delle qualificazioni, sono sei gli azzurri nel main draw, con Camila Giorgi unica donna. Quanto ai cinque azzurri già ammessi al tabellone principale, Fabio Fognini, è stato accoppiato allo spagnolo Jaume Munar, mentre Marco Cecchinato affronterà il serbo Filip Krajinovic.

Lotito: "Nessuno avrebbe rifiutato 160 milioni per Milinkovic-Savic. Voglio rinforzare la Lazio"
Per me i tifosi sono quelli che partecipano in modo appassionato alla propria squadra del cuore, ma nel rispetto delle regole". Come ha detto il ministro Salvini , la responsabilità è personale.

Il "nemico pubblico" numero uno del tennis internazionale, Novak Djokovic, si prepara agli Australian Open. Al femminile esordio invece per Angelique Kerber.

Share