Banca Mondiale, si dimette il presidente Kim

Share

Kim partirà entro il 1 ° febbraio, tre anni e mezzo prima della scadenza del suo mandato nel 2022. Per una tradizione non scritta il dirigente della Banca Mondiale è un americano: è cosi da quanto l'istituto è stato fondato. La Banca Mondiale è una delle più note organizzazioni internazionali che si occupano di sviluppo e lotta alla povertà.

Il 69enne Kim, medico e antropologo di origini coreane, era stato eletto nel luglio 2012 Presidente della Banca Mondiale, su indicazione dell'Amministrazione Obama. A meno di una vera e propria rivolta, non da escludere del tutto, quindi anche il candidato di Trump dovrebbe farcela.

Sanremo, Bisio e Raffaele con Baglioni
Io sono un pass vivente . "Poi entro e vado sul palco". "Che faccio - conclude - torno di nuovo?". Una coppia che promette scintille , verve, ironia, genialità e improvvisazione.

Durante il suo mandato Kim è però stato soprattutto criticato. Kim potrebbe - secondo il Wall Street Journal - assumere un incarico in una società attiva nel settore degli investimenti per le infrastrutture. La posizione di presidente sarà occupata ad interim dall'ad della World Bank, Kristalina Georgieva. Lo staff della banca ha denunciato nel 2016 una "mancanza di leadership" e chiesto, in una lettera al consiglio di amministrazione, la scelta sulla base del merito del successivo presidente.

Share