F1: Niki Lauda di nuovo in terapia intensiva

Share

Restano sotto stretta osservazione le condizioni di Niki Lauda.

Brutte notizie per la Formula 1 dall'Austria, come riportato dal giornale 'Kronen Zeitung'. Dopo l'operazione l'ex Ferrari si è ripreso in tempi relativamente brevi, ma naturalmente il suo sistema immunitario è indebolito e proprio per questo, onde evitare sviluppi problematici dell'influenza è stato trasportato in ospedale per restare sotto controllo. Non era dello stesso avviso, però, Niki che già pregustava il ritorno nel box Mercedes per l'esordio di Melbourne: "A fine gennaio butterò via il deambulatore".

Dopo esser apparso sui social, per sincerare tutti i suoi numerosi fan circa il suo recupero, Lauda ha concesso poche settimane fa, prima del nuovo ricovero, un'intervista alla Gazzetta dello Sport: "Devo essere sincero: no, non ho mai avuto paura".

Sea Watch, Salvini no anche a donne e bambini: "Ora basta"
Chi fa i soldi sulla pelle della gente non ha un porto . " Donne e bambini sui barconi non ne voglio vedere". In un altro post il vicepremier ha commentato la frase della Ong Sea Eye "'L'Italia non è Salvinia'.

Nonostante la delicata situazione, il presidente della Mercedes non pare essere in pericolo di vita e le dimissioni, a detta di una portavoce dell'ospedale austriaco, potrebbero avvenire già a metà della prossima settimana. "Ti faccio tanti auguri, non solo per il mondiale vinto ma per l'uomo che ha superato anche questa prova difficile".

L'intervento si era reso necessario a causa di un'infezione che Niki Lauda aveva contratto in estate e che lo aveva costretto ad annullare le proprie vacanze.

Share