Tennis: Doha, Djokovic ko a sorpresa

Share

E' stato soltanto il secondo successo per lo spagnolo, che in precedenza si era imposto nelle semifinali del Master 1000 di Shanghai nel 2016, a fronte di otto affermazioni del 31enne di Belgrado.

La vera sorpresa, però, è arrivata dall'altra semifinale che ha visto la caduta del numero uno Novak Djokovic, superato in rimonta dallo spagnolo Roberto Bautista Agu: 3-6, 7-6 (6), 6-4 il punteggio in due ore e 35 minuti di gioco.

Afghanistan, razzo contro il blindato italiano Lince
Tanto che secondo alcuni analisti, i lavori devono esser andati avanti per almeno un mese. Per il momento non c'è stata alcuna rivendicazione .

Annullate due palle break, Djokovic conquista il break nel settimo gioco domando un Bautista Agut più aggressivo rispetto al primo set, a tal punto che il 24 del mondo piazza il controbreak e rende sempre più dura la vita a un avversario insolitamente "falloso" fino a sprecare un set point mandando sul nastro una comoda palla corta. Il 25enne palermitano, n.20 del ranking mondiale e quarto favorito del seeding, ha sconfitto per 6-4 6-2 l'ucraino Sergiy Stakhovsky, proveniente dalle qualificazioni. "Ho giocato davvero un buon match" affermò a caldo l'azzurro, intervistato sul campo.

Share