RC Auto 2019 più cara per 1,2 milioni di italiani. Ecco perchè

Share

In questo contesto di aumento dei costi per chi rinnova l'assicurazione auto, la luce in fondo al tunnel va cercata in quel calo del 10% di denunce di sinistri con colpa rispetto allo scorso anno.

Per 1,2 milioni di italiani che hanno denunciato alla propria assicurazione un sinistro con colpa avvenuto nel 2018, nel 2019 scatterà l'aumento della propria classe di merito e del premio assicurativo. "Lo scorso anno l'Rc Auto è stata una delle voci di spesa che ha inciso di più, almeno psicologicamente, sul bilancio delle famiglie ed è quella sulla quale, anche nel 2019, si cercherà di risparmiare maggiormente" ha commentato Diego Palano, responsabile Assicurazioni di Facile.it. "La buona notizia è che molti lo hanno già fatto".

La regione con il più alto numero di automobilisti che hanno denunciato all'assicurazione un sinistro con colpa e che si vedrà aumentare la tariffa della propria RC auto, è In Liguria si è verificata la percentuale più alta di automobilisti (+5,09%).

Guardando alle caratteristiche sociodemografiche del campione del Friuli-Venezia Giulia, emerge che fra gli uomini hanno denunciato sinistri con colpa il 2,98% del campione, mentre tra le donne la percentuale è più alta, pari al 3,95%. Se l'età media degli automobilisti che vedranno peggiorare la propria classe di merito è pari a 46 anni, è interessante notare come i giovani neopatentati abbiano denunciato, in percentuale, meno incidenti con colpa rispetto alla media nazionale; solo il 2,03% degli automobilisti con età compresa tra i 18 e i 20 anni peggiorerà la propria classe di merito. In queste tre regioni sono pochi gli automobilisti che cambieranno in peggio la classe di merito. Seguono nella classifica della maglia nera il Lazio (4,95 per cento), Marche (4,87 per cento) e la Toscana (4,87 per cento). Secondo i risultati dell'indagine, nel 2018 sono oltre 11 milioni di automobilisti che sono riusciti a ridurre la spesa trovando un'offerta migliore.

Afghanistan: razzo contro mezzo italiano, nessun ferito
I talebani hanno finora conquistato molte zone rurali ma da qualche tempo stanno lanciando delle offensive contro le grandi città. Questa mattina un mezzo blindato militare italiano è stato sfiorato dal lancio di un razzo in Afghanistan .

I meno prudenti invece sono i pensionati, il 4.46% di loro vedrà un aumento delle tariffe Rc Auto.

L'area con i valori più bassi è invece Catanzaro, dove solo lo 0,69% degli automobilisti ha denunciato un incidente con colpa, praticamente la metà del dato registrato a Reggio Calabria (1,69%). Seguono gli impiegati (4,26%) e gli insegnanti (4,21%). I più virtuosi e rispettosi del codice della strada sono gli ecclesiastici e il personale delle forze armate.

Su scala nazionale, l'istituto di ricerca registra una diminuzione diffusa del fenomeno, fatta eccezione per la Valle d'Aosta, dove la percentuale è passata dal 2,70% al 3,23%.

Share