Nuova Camera sfida Trump e vota manovra senza il muro

Share

Il presidente americano ha invitato i leader a tornare venerdì alla Casa Bianca.

"Siamo in arresto perché i democratici sono preoccupati per le elezioni presidenziali del 2020".

Nuova Camera Usa vota stop shutdown, no fondi per muro Messico. In uno dei rari interventi pubblici, nell'ottobre 2017 l'ex presidente repubblicano denunciò "la perdita di vista dei propri ideali" dell'America di Trump: "Una basfemia dei valori", risultato di una "politica sempre più vulnerabile alle teorie del complotto e alle invenzioni totali" e minaccia "all'identità stessa della nazione che dipende dalla trasmissione degli ideali di civiltà".

Serie A, Marusic e Meité squalificati per due giornate
Un turno di stop, sempre a causa di un'espulsione per Suso (Milan), Capuano (Frosinone), Ceppitelli (Cagliari) e Mandragora ( Udinese ).

Secondo alcuni tabloid, che hanno utilizzato come fonti le voci dei presenti e di alcuni membri vicini a Trump, il discorso del presidente sarebbe stato particolarmente "sconclusionato", ma che parlando di West lo avrebbe definito un "bravo ragazzo, intelligente".

Lo scontro tra il presidente e l'opposizione dei Democratici è culminata il 21 dicembre con il tanto temuto shutdown, dopo che il Congresso non è riuscito a trovare un accordo sul bilancio da approvare entro la scadenza della mezzanotte.

In particolare, lo shutdown è una procedura prevista dall'Antideficiency Act e prevede che, senza l'approvazione degli stanziamenti, le attività governative non essenziali debbano essere sottoposte a un blocco fino all'approvazione di un rifinanziamento da parte del Congresso.

Share