Germania blocca vendita iPhone 7 e 8 per lite su brevetto

Share

Apple potrebbe dover affrontare un nuovo divieto di vendite in Germania, con il tribunale di Monaco che ha riconosciuto gli iPhone con modem Intel in violazione di un brevetto di Qualcomm. Il brevetto di Qualcomm violato riguarda un sistema per ridurre il consumo energetico dell'amplificatore di potenza che consente al dispositivo di utilizzare la potenza in modo più efficiente e prolungare quindi la durata della batteria negli smartphone. "Durante il processo di ricorso, i modelli iPhone 7 e iPhone 8 non saranno disponibili nei 15 negozi di vendita al dettaglio di Apple in Germania: iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR rimarranno disponibili in tutti i nostri negozi". Apple ha ribattuto definendo la sentenza "deludente" e affermando che sicuramente ricorrerà in appello. Le loro tattiche, in tribunale e negli affari di ogni giorno, rovinano l'innovazione e danneggiano i consumatori. Secondo quanto stabilito nella sentenza, Qualcomm ha la possibilità di fermare la vendita dei modelli 7 plus, 7, 8, 8 Plus e X e di far richiamare quelli appena venduti.

Sull'homepage del sito di Apple Italia , il titolo di apertura è decisamente "acchiappa-clic", come si dice in gergo: "iPhone Xr da 619 euro" e "iPhone Xs da 919" (contro un prezzo "normale", rispettivamente, di 889 e 1189 euro).

La tabella con i valori di permuta pubblicata
La tabella con i valori di permuta pubblicata

Sulla vicenda si è espressa anche Intel, per voce del rappresentante legale Steven Rodgers: "Le autorità sulla competizione attorno al mondo hanno più volte trovato illegali le pratiche di licenza di Qualcomm, ma Qualcomm continua a cercare di ottenere gli stessi risultati tramite una campagna di azioni legali su brevetti".

Turiste scandinave decapitate: il video online
Quello del giuramento è un video che precede un secondo video in cui i terroristi ammazzano le due donne. Le salme delle due giovani sfortunate stanno per rientrare in patria.

Share