Rally Monza, Rossi chiude al comando il day1

Share

Il campione della MotoGp ha dominato dall'inizio alla fine la due giorni del circuito brianzolo aggiudicandosi tutte e nove le prove speciali in programma.

Il settimo sigillo in carriera - quarto consecutivo - per Valentino Rossi (nella foto di Giuseppe Terramagra) che in coppia con Cassina su Ford Fiesta WRC Plus hanno conquistato il Monza Rally Show edizione 2018. Altro campione delle due ruote è Toni Cairoli, che si trova attualmente in quarta posizione.

Valentino Rossi chiude al comando anche la seconda giornata del Rally di Monza, portando il suo vantaggio dal secondo, il finlandese Teemu Suninen a 49,6 secondi. Nelle WRC 1.6 il padrone assoluto è l'altro asso di casa nostra e grande "aficionados" della manifestazione brianzola, Tony Cairoli. Gran finale domenica pomeriggio con il Masters' Show. Francesco Franzé, titolare di Modo Promotion, commenta: "L'esigenza di avere servizi food altamente qualificati e personalizzabili all'interno di un evento on the road è una richiesta sempre più frequente che, negli ultimi tempi, ci ha spinto a consolidare la collaborazione con Food Events e, parallelamente, a investire su mezzi dedicati".

Fabrizio Corona aggredito nel bosco della droga di Rogoredo a Milano
Il post e' corredato da una foto dell'ex re dei paparazzi in ambulanza, coperto con un telo termico e segnato con l'ora: 22:47. I sanitari del 118 giunti sul posto lo hanno medicato senza portarlo in ospedale, perché lui stesso avrebbe rifiutato le cure.

I siciliani portacolori CST Sport sulla vettura giapponese curata dal Team Balletti al comando della gara al Monza ENI Circuit con scratch in 4 delle 6 prove disputate. Vittoria alla nuovissima versione (ancora in fase di sviluppo) della Volkswagen Polo portata in trionfo da Alessandro Re navigato da Fulvio Florean.

Bellissime e ruggenti le auto storiche dei rally del passato. Alla fine vincono tutti i favoriti di ogni categoria, ma non si è fatto attendere il colpo di scena. Scratch già nel primo crono per l'asso cerdese ed il copilota palermitano, che sul 2° hanno lasciato qualcosa al già F.1 Caffi, per rimontare decisamente dalla 3^ prova, vincere tre delle quattro speciali odierne e allungare in testa alla competizione seguita da migliaia di spettatori, presenti in Autodromo, in TV, via radio ed attraverso i social.

Share