Nissan Leaf NISMO RC, elettrica da corsa

Share

La nuova Nissan Leaf non è solo una compatta elettrica capace di andare fuori città grazie all'autonomia di circa 400 km, ma diventa una vettura da corsa quando riceve l'appellativo di Leaf Nismo RC.

La nuova Nissan LEAF NISMO RC, auto da corsa elettrica con una potenza massima e un'erogazione di coppia più che raddoppiate rispetto alla versione precedente, è stata presentata a Tokyo.

Nissan prevede di produrre sei LEAF NISMO RC da diffondere in varie parti del mondo, per garantire agli appassionati di motori un'esperienza all'insegna della potenza e delle emozioni.

Rivoluzione età, si diventa "anziani" dopo i 75
Attualmente le indagini statistiche individuano nella media di 85 anni la durata della vita per le donne, e di 82-83 per gli uomini.

La trazione è integrale, frutto del posizionamento dei due motori - da 120 kW ciascuno, per 640 Nm complessivi di coppia - in mezzo alle ruote, sia davanti sia dietro, e gestiti ovviamente dall'elettronica.

Tra le tecnologie di trasmissione riprese dalla Leaf stradale spiccano gli inverter e la batteria agli ioni di litio ad alta capacità. Si tratta di una vettura con potenza massima ed erogazione di coppia più che raddoppiate rispetto alla versione precedente. La trazione è integrale e la forza motrice viene indirizzata autonomamente a ciascun asse. La parte tecnica preede un telaio monoscocca in fibra di carbonio, per un peso totale di soli 1.220 kg. Come nella versione precedente, la distribuzione del peso del telaio è stata ottimizzata grazie all'inserimento della batteria in posizione centrale, mentre i motori elettrici e gli inverter sono montati in corrispondenza delle ruote anteriori e posteriori. Insomma: non ci sarà un impegno agonistico per la Leaf Nismo RC, nemmeno in un campionato monomarca, ma per il futuro nulla è da escludere. Questo consente alla vettura di scattare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, con velocità massima incrementata del 50% rispetto al modello precedente. Il cofano dalle linee allungate e l'inconfondibile griglia V-motion di Nissan evidenziano il design rivisitato nella parte anteriore. Se volete vederla dal vivo però, dovrete volare oltreoceano direzione Giappone dove, al festival Nismo, alcuni piloti professionisti la mostreranno in un'esibizione pistaiola sul circuito ai piedi del Monte Fuji. L'assetto è ampio e basso, ponendosi a una distanza di appena 1.212 millimetri da terra a partire dal tetto.

Share