Spalletti risponde al padre di Lautaro: "Attacca più l'Inter che me"

Share

"E i grandi club europei stanno attenti a non avere situazioni particolari come questa da gestire. Il ragazzo comunque non ha bisogno di difese quindi è tutto a posto, non do tanto peso a queste cose, ma è chiaro che, in un gruppo, di queste cose bisogna parlarne". L'ex della partita sarà, come ormai di consueto, il trequartista alle spalle della punta e graviterà nella zona di un altro che si pensava dovesse vedere poco il campo e che invece sarà della partita, quel João Mário pagato circa 40 milioni, che finora ha reso per decisamente meno e che Spalletti sta tentando di recuperare. Dopo Roma-Inter, Luciano Spalletti torna sul rapporto difficile col n.10 nel suo ultimo periodo in giallorosso: "Mi faceva piacere salutarlo, ma voi dite cose non corrette però. - ha detto dopo un mancato incrocio ai microfoni di Sky -".

"Lautaro si deve rendere conto che quando suo padre attacca me attacca anche l'Inter".

Giulia De Lellis: dedica d’amore a Irama su Instagram (con errore)
Chissà cosa ne pensa Irama , poco incline, al contrario di Giulia , a parlare di questa relazione. Il tutto condito con videoclip esilaranti, incursioni divertenti e collegamenti fuori dal normale.

Nella sfida di domani la Roma avrà molte assenze, ma Spalletti predica calma: "Una squadra come il Tottenham o la Roma, così come l'Inter, hanno a disposizione una rosa per cui è sbagliato parlare di queste cose". Se l'Inter dovrà fare a meno del ninja, problemi di formazione anche per la Roma, con tanti assenti: "Nainggolan ha avuto questo infortunio durante il ritiro, saltando la preparazione". Loro sono in una classifica che non gli dà merito.

Vrsaljko? Sta bene. è a disposizione.

Share