Bollette a 28 giorni, multe Agcom a Tim e Wind Tre

Share

In particolare Tim è stata sanzionata con due delibere, una per 464mila euro e la seconda per 1,044 milioni di euro (per un totale di circa un milione e mezzo).

Il tema è ormai noto: per un lungo periodo, e fino a che non sono state vietate da una specifica norma approvata nella scorsa legislatura, gli operatori telefonici hanno fatturato ogni 28 giorni, guadagnando in pratica una bolletta in più all'anno. Per Wind Tre, invece, multa da 870mila euro.

Va anche detto, però, che queste delibere possono essere impugnate davanti al Tar del Lazio e, quindi, il processo di 'normalizzazione' di questo settore rischia di allungarsi ancora di più. "A maggior ragione il diritto di recesso, che non può essere esercitato senza un'informazione esaustiva e chiara".

Cristiano Ronaldo al Milan, Gattuso conferma: "C'è stata la possibilità"
Ieri pomeriggio ho saputo che è cambiato il regolamento. "Se l'ha detto Mirabelli". In questo momento, credetemi, ma sono io che non voglio pensare al mercato io.

Da parte sua TIM, nel corso dell'indagine dell'Autorità, ha evidenziato che prima di terminare l'acquisto online l'utente "ha a disposizione, in un'unica schermata, tutte le informazioni di carattere commerciale e sul diritto di ripensamento"; in conclusione "il consumatore, dunque, esprime la propria volontà di acquistare un'offerta in piena consapevolezza" secondo TIM. Inoltre, quest'ultima ha aggiunto di aver dato "immediato riscontro" agli utenti che hanno sporto reclamo "confermando la correttezza del suo operato".

Come si calcola il rimborso - Per calcolarli basta sommare i giorni di differenza tra il totale di un mese intero e i 28 giorni del passaggio.

Share