Djokovic batte Isner, Cilic sprecone contro Zverev — ATP Finals

Share

Se alla vigilia del torneo qualcuno si stesse chiedendo chi potesse essere il favorito per il successo finale, la sessione serale del lunedì ha probabilmente dato una chiara risposta.

FEDERER IN CERCA DEL RISCATTO - Nel pomeriggio scendono in campo i due vincitori della prima giornata del "Lleyton Hewitt Group" (l'australiano capace di imporsi al Masters nel 2001 e nel 2002): il sudafricano Kevin Anderson, numero 6 del ranking mondiale, alla sua prima partecipazione alle Finals, ed il giapponese Kei Nishikori, appena rientrato in top ten, al nono posto, e qualificatosi per il Masters per la quarta volta in carriera. Il fenomeno della Juventus è stato notato da Djokovic che ha riferito in un'intervista dopo la sfida: "indossavo i colori del suo club nella mia divisa, sono sicuro che fosse contento di questo, è bello avere stelle del calcio come lui che guardano il tennis". Con un break nel primo set e due nel secondo ha poi chiuso i conti 6-4, 6-3, incamerando i primi punti del girone.

Keita non convocato dal Senegal: "Abbiamo sbagliato l'indirizzo e-mail"
Allo stato attuale il giocatore non può muoversi e non è convocabile, il suo club appare intransigente". Il motivo - incredibile, assurdo - non va però ricercato in campo.

"Sono stato costretto a recuperare un break in entrambi i set, ma mi sono impegnato al massimo, perché sapevo che sarebbe stato un match già molto importante". Fermi al momento a zero il croato Marin Cilic e lo statunitense John Isner, che si sfideranno stasera (dalle 21).

(1) Novak Djokovic b.

Share