Brexit: "accordo tecnico" raggiunto tra Ue e Bruxelles

Share

Gli ambasciatori dei Paesi Ue si riuniranno mercoledi' per studiare il testo, che e' stato inviato a Londra, dove nel pomeriggio di domani si riunira' il governo guidato da Theresa May.

La premier, decisa a ottenere il via libera all'intesa, serra i ranghi della compagine affidando a un fedelissimo, il viceministro dell'Interno Nick Hurd, anche l'interim di viceministro dei Trasporti e responsabile della politiche governative per Londra al posto di Jo Johnson: fratello minore anti-Brexit di Boris dimessosi nei giorni scorsi in polemica con la linea negoziale di May e invocando un referendum bis.

Bari: otto casi di morbillo, focolaio causato da figlia di no vax
Dopo una giornata di controlli medici, sarebbero in buone condizione di salute delle otto persone contagiate dal morbillo . La bambina non sarebbe stata isolata dagli altri pazienti e avrebbe poi contagiato altri quattro minori e tre adulti .

Sulla scia della bozza dell'accordo tecnico accelera la sterlina.

La riunione del governo, ha confermato una nota di Downing Street, comincerà alle due del pomeriggio (le 3 in Italia). Attaccata dal leader laburista Jeremy Corbyn, la premier Tory ha rivendicato di voler chiudere "un accordo nell'interesse nazionale" e ha ribadito che il regno "riprenderà il controllo" dei suoi confini, delle sue leggi, del suo denaro. I conservatori più euroscettici pretendono che la Gran Bretagna non resti intrappolata in un'unione doganale "temporanea" con l'UE come parte di un piano strategico teso ad evitare il ritorno della frontiera tra Irlanda e Irlanda del Nord e c'è anche la possibilità che molti tories non votino il piano Brexit in Parlamento.

Share