Atlantia: Strage Ponte Morandi pesa sui conti dei primi 9 mesi

Share

"In attesa degli esiti degli accertamenti in corso circa il crollo di una sezione del Viadotto Polcevera di Genova, sono impattati dai previsti costi di ripristino dello stesso e dai costi in relazione alle conseguenti iniziative intraprese da Autostrade per l'Italia per Genova (la cui stima preliminare al 30 settembre 2018 è pari a 350 milioni di euro)" dice la nota del cda.

Per il futuro prossimo di Atlantia "si ritiene doveroso evidenziare potenziali rischi derivanti dalla contestazione di presunto grave inadempimento agli obblighi convenzionali pervenuta ad Autostrade per l'Italia dal ministero delle infrastrutture a seguito dell'evento del 14 agosto e dall'eventuale attivazione dei procedimenti di cui agli articoli 8, 9 e 9 bis della convenzione". Il risultato ante oneri finanziari è pari a 1,6 miliardi (-13%). L'Ebitda è cresciuto del 3% a/a a 2,913 miliardi, a fronte di un flusso di traffico che nel periodo è salito dello 0,3% in Italia e del 2,3% lungo la rete autostradale estera.

In particolare, i ricavi netti da pedaggio ammontano a 2.800 milioni di euro, in aumento di 63 milioni di euro rispetto ai primi nove mesi 2017.

Manovra fiscale: patente sospesa e multa doppia per chi evade RC Auto
Ricordiamo che questo non è l'unico emendamento che interessa il mondo delle assicurazioni automobilistiche. Al momento, l'infrazione viene punita con una multa che varia da 840 euro a un massimo di 3.393 euro.

NIENTE ACCONTO DEL DIVIDENDO Il consiglio di amministrazione di Atlantia "in considerazione del contesto generale attuale, nonché della decisione assunta dal cda di Autostrade di non distribuire alcun acconto sui dividendi, ha valutato di non procedere alla distribuzione dell'acconto sui dividendi per l'esercizio 2018 abitualmente messo in pagamento nel mese di novembre". "L'indebitamento finanziario netto consolidato a fine 2018 risentirà degli effetti del perfezionamento, avvenuto lo scorso 29 ottobre, sia dell'acquisizione e del consolidamento del gruppo Abertis, che dell'investimento in Hochtief", prosegue la nota di Atlantia.

Atlantia alza il velo sui risultati dei primi nove mesi. Bene anche il traffico del sistema aeroportuale romano (Adr) (+3,6%) e dell'aeroporto di Nizza (+4,2%).

Share