Manovra, Conte: valutazioni Moscovici politiche e non istituzionali

Share

"Tutti le hanno rispettate, se all'improvviso qualcuno dice che queste regole non valgono, parla non solo al popolo ma anche ad altri", ha detto Moscovici. Nel giorno in cui a Bruxelles si svolge la riunione dell'Eurogruppo, il vertice tra i 19 ministri dell'economia della Zona euro, la manovra italiana è necessariamente al centro della scena anche se non è questa la sede in cui saranno prese decisioni definitive sulla procedura di infrazione che Roma rischia dopo la bocciatura arrivata dalla Commissione.

Moscovici ha ribadito che la Commissione agisce 'con spirito di dialogo' e che intende difendere regole 'che sono estremamente precise: "chiedono che la Commissione assicuri che i progetti di bilancio rispondano a criteri sulla sostenibilita' del debito e sul miglioramento del debito: "nel caso dell'Italia constatiamo una deviazione importante del deficit strutturale, pensiamo che il debito rischi di aumentare". Che ha negato di avere avuto informazioni sull'intenzione del governo italiano di non presentare nessuna risposta alla Commissione Ue su un nuovo bilancio entro la scadenza del 13 novembre. "Sono per un dialogo ininterrotto, continuo, anche vigoroso con l'Italia", ha spiegato Moscovici. La linea di Moscovici e Centeno è condivisa dal vicepresidente della Commissione, Valdis Dombrovskis, che ha ripetuto come "il bilancio italiano devia in misura considerevole dalle regole, e dunque serve una correzione considerevole".

Ma "non si può fare ciò che si vuole quando si appartiene alla zona euro, perché i governi e gli Stati hanno firmato insieme dei trattati, il Patto di Stabilità, che impone delle regole comuni".

Londra: con il machete ferisce due persone
Il 2 novembre 2018 due persone sono state accoltellate nel quartier generale della Sony a Londra . Ha accoltellato con un machete due persone nella sede della Sony: l'attacco è avvenuto a Londra .

"L'Italia deve rispettare le regole comuni" perchè "non si può fare ciò che si vuole quando si appartiene alla zona euro", ha detto il commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, in vista della riunione dell'Eurogruppo di oggi."Che il governo italiano voglia mettere in opera un piano contro la povertà e degli investimenti in infrastrutture lo capisco perfettamente e non lo discuto", ha spiegato Moscovici in un'intervista alla radio francese France Info. Rispondiamo con atti ufficiali e ci sediamo nelle sedi formali.

"Io voglio parlare nelle sedi appropriate, non voglio neanche immaginare che la Commissione Ue sia condizionata da valutazioni di ordine politico che sarebbero inappropriate".

"La Commissione ha teso la mano, spero che il governo italiano accetti questa mano tesa". E se l'Italia dovesse presentare la stessa bozza di manovra? "Non voglio anticipare ciò che diranno, ma i ministri delle Finanze diranno che il ruolo della Commissione è semplicemente quello di far rispettare lo Stato di diritto, la regola, una regola che non è stupida perché garantisce che il debito pubblico non aumenti troppo".

Share