Napoli di goleada ma Ancelotti è furente

Share

A dir la verità nonostante il risultato pesantissimo la squadra toscana al San Paolo non ha sfigurato, anzi.

L'Empoli, dal canto suo, non vince in campionato dalla prima giornata - 2-0 in casa contro il Cagliari - e non è ancora riuscito a vincere in trasferta in queste prime dieci giornate. "E' stata una bella lezione in vista di martedì, un avviso in attesa del Psg".

Era il 19 Agosto. "Loro hanno avuto più controllo della partita e questo non va bene. Sono due squadre diverse - riporta La Repubblica - Non ho visto molte differenze per come ci siamo comportati noi con loro e loro con noi".

"Giustizia per Desirée": oggi l'ultimo saluto alla 16enne uccisa a San Lorenzo
Gli abbracci, le lacrime, il dolore composto dei familiari che lentamente risalgono in auto per seguire il feretro al cimitero. Presenti anche le autorità, il sindaco di Cisterna di Latina Mauro Carturan e il presidente della provincia Carlo Medici.

La partita sarà trasmessa in esclusiva su Sky. Il turnover massiccio del tecnico emiliano ancora una volta ha pagato, ma a conti fatti sono stati gli ingressi di Callejon e Allan nel momento più complicato (sul 2-1 con l'Empoli a premere all'inseguimento del pari) ad essere determinanti ai fini della larga, larghissima, vittoria del Napoli. "Contro il PSG faremo una grande partita". Il raddoppio arriva al 38', grazie a Mertens su suggerimento di Insigne. Dentro anche La Gumina per Ucan ed Empoli che costruisce un paio di palle gol di testa con i colpi di testa di Silvestre: alto il primo, bravo Karnezis sul secondo.

Formazione invariata, rispetto alla sfida con la Juventus, per Andreazzoli, con un solo spostamento tattico: Traorè giocherà probabilmente da esterno sinistro in mediana, mentre Krunic giocherà quasi sicuramente da mezzala destra, dietro Caputo unica punta.

Share