Cina, passeggera litiga con autista e il bus precipita nel fiume

Share

Il veicolo, dopo essersi scontrato con una vettura che circolava in direzione opposta, ha sfondato il guardrail ed è precipitato da un ponte nel fiume Yangtze, causando tredici morti e due dispersi.

Combinando tracciati del tachigrafo, testimonianze e video delle camere di sorveglianza interna del mezzo, gli investigatori sono rimasti increduli di fronte alla successione degli eventi. Il video, appena 8 e drammatici secondi in tutto, è stato postato dalla polizia sui social media e chiarisce che a un certo punto la mano destra dell'autista molla la presa dello sterzo che fa girare il mezzo bruscamente verso sinistra. A causare l'incidente è stato un violento alterco tra l'autista e una passeggera per il mancato stop del mezzo alla fermata della donna.

Icardi: "Non siamo l'anti-Juve, ma stiamo crescendo". Spalletti: "Dobbiamo essere l'anti-noi"
Segue appunto l'Inter , che dalla rimonta in Champions League con il Tottenham , in campionato non s'è più fermata. Che non è solo mettere Joao Mario: è anche dargli un ruolo diverso da quello che aveva ricoperto in precedenza.

Grazie alle telecamere a bordo, la polizia è riuscita a ricostruire l'incredibile dinamica dell'incidente, nato dalle proteste di Liu, una donna di 48 anni, irritata perché la sua fermata era stata soppressa a causa di lavori stradali. Quattro passggeri, scesi poco prima, hanno confermato la pressante richiesta della donna e il principio della lite.

Le ricerche hanno permesso di ritrovare tredici corpi, mentre altri due sono dispersi.

Share