Giro d'Italia 2019: Roma non convince, la corsa passerà solo ai Castelli

Share

A Milano nel pomeriggio la presentazione del Giro d'Italia 2019. E' il giorno in cui Piacenza si tingerà nuovamente di rosa: il Giro d'Italia transiterà in città e provincia nel corso dell'undicesima tappa, che porterà la carovana da Carpi a Novi Ligure.

Saranno 7 gli arrivi in salita, comprese le 2 cronometro di Bologna e San Marino. La corsa rosa 2019, organizzata come sempre da Rcs Sport-La Gazzetta dello Sport e presentata oggi a Milano, partirà sabato 11 maggio, da Bologna, e si concluderà il 2 giugno a Verona. La dodicesima tappa da Cuneo arriverà a Pinerolo per omaggiare Fausto Coppi nella sua storica impresa, dove vinse con 12 minuti di vantaggio su Bartali.

Venerdì 24 maggio, 13° tappa Pinerolo - Ceresole Reale 188 km - Primo tappone con salite in sequenza: si scalano il Colle del Lys, Pian del Lupo e quindi l'inedita scalata sulla strada che sale verso il Nivolet, arrivando a Lago Serrù, con pendenze fino al 15%. Si scaleranno Verrayes, Verrogne, Truc d'Arbe e il selettivo San Carlo, 10 km al 10%.

F1: in Messico Hamilton soffre ma è campione del mondo
Il successo è andato a Verstappen , il secondo quest'anno, davanti alle Ferrari di Vettel e Raikkonen . E non ha fatto quasi caso che con altri due giri da percorrere Verstappen lo avrebbe doppiato.

La tappa di Como, il 26 maggio, domenica, la più lunga del giro di 237 chilometri.

Il giorno dopo dalla Val di Sole si andrà in Val Pusteria per la frazione numero 17, mentre l'indomani la diciottesima sarà in discesa e farà respirare i corridori dopo due giorni duri di montagna. Gran finale nel sontuoso palcoscenico dell'Arena di Verona. 226 chilometri, 5700 metri di dislivello, con Passo della Presolana, la Croce di Salven, il Passo Gavia (Cima Coppi) e il Passo Mortirolo (Montagna Pantani).

Ultime salite alpine di questo Giro d'Italia: oltre 5000 metri di dislivello da Feltre all'arrivo in vetta di Croce d'Aune, con Cima Campo, Passo Manghen e Passo Rolle.

Share