WhatsApp sempre più simile a Telegram, ecco anche gli sticker

Share

Nel corso delle ultime settimane, gli avvistamenti degli ormai noti sticker si erano moltiplicati ma solo in queste ore possiamo confermare con certezza che il rilascio della funzione è partito, anche se con estrema lentezza in particolare per Android ma anche su iOS (anche se con fasi di release a "singhiozzo").

Per designer e sviluppatori, che intendono creare applicazioni di adesivi per WhatsApp su Android e iOS, la società ha reso disponibile una serie di API e interfacce dedicate. Per iniziare, l'azienda renderà disponibili set di adesivi prodotti internamente o di alcuni artisti selezionati.

Tutti gli adesivi WhatsApp appena lanciati sono di tipo statico ma nel prossimo futuro saranno anche dinamici e dunque molto simili a quelli di Facebook Messenger.

Un bolide attraversa il cielo del Polesine: numerose le segnalazioni
L'oggetto ha generato una scia luminosa sgretolandosi mentre attraversava l'atmosfera. Probabilmente il frammento appartenente alla scia delle Orionidi .

Utilizzare gli sticker è semplice, il meccanismo sostanzialmente è lo stesso di emoticon e GIF: sarà infatti sufficiente all'interno di una chat cliccare nello spazio di digitazione del testo e selezionare il simbolo degli adesivi, che a breve farà la sua comparsa accanto a quello dedicato a emoji e GIF e scegliere l'immagine che più ci aggrada. "Chiunque potrà pubblicare la propria applicazione di sticker sul Play Store di Google o sull'App Store di Apple, dopodiché gli altri utenti potranno scaricarla e cominciare a inviare gli sticker direttamente da WhatsApp".

L'attesa è finita. La novità di cui si parlava da tempo e che gli utenti aspettavano è arrivata.

Share