Mondiali volley femminili 2018, Mazzanti: "Giappone e Serbia molto diverse tra loro"

Share

Il ct Davide Mazzanti sa che i nove successi consecutivi fanno morale, ma ora si ricomincia da zero.

Le azzurre di Mazzanti, dominatrici delle prime due fasi con 9 vittorie in 9 partite, debutteranno domenica contro le serbe e martedì sfideranno le padrone di casa nipponiche.

Il sorteggio ha inserito nell'altro gruppo Olanda, Cina e Usa. Entrambe le sfide saranno trasmesse in diretta su Rai Sport e in streaming su Rai Play.

Sarri: "Insigne, Bernardeschi e Chiesa sono i migliori in Italia"
Era entrato in meccanismi fantastici, ci capivamo e il rimpianto magari resterà". "Metto Chiesa sul terzo gradino del podio. Poi bisogna vedere come staranno le spagnole a marzo: oggi un po' così, ma il vento della Champions cambia facilmente".

L'Italia affronterà Giappone e Serbia nel gironcino di Final Six del Mondiale femminile in corso nel paese del Sol Levante. "Avere due partite di fila ci eviterà di fare calcoli, dovremo sempre scendere in campo per dare il massimo, come abbiamo fatto sinora". Trovandosi dall'altra parte del mondo Blengini - ospite del Festival dello Sport a Trento - confida che le ragazze sapranno gestire meglio la tensione, quella che ha finito per pesare sugli uomini contro Serbia e Polonia: "E' chiaro che vivere vigilia, gara e post gara in Giappone è diverso rispetto a farlo in Italia da squadra italiana". Questo l'esito degli accoppiamenti decisi al termine della seconda fase del mondiale.

Nelle classifiche Best Diggers e Best Receivers non può mancare il nome di Monica De Gennaro, che occupa rispettivamente il quarto e settimo posto.

Share