Pesci nel Mar Morto, giornalista richiama la profezia di Ezechiele

Share

E non sembra affatto una buona notizia. Nel Vecchio Testamento, infatti, si parla di una valle che corrisponde alla zona in cui oggi c'è il Mar Morto ma che, dopo essere stata rigogliosa e fertile, è stata maledetta dopo la distruzione di Sodoma e Gomorra. Vita che nasce proprio nelle doline - le famose conche d'acqua dolce - in cui dice di aver fotografato dei pesci. Un evento praticamente impossibile in questa regione inospitale della Terra. Ebbene, il ritrovamento di alcuni pesci in un'acqua che ha una salinità del 37% e dunque sarebbe inadatta ad ospitare forme di vita ha stupito molto e ha fatto immediatamente ripensare a quanto dice il suddetto profeta nella Bibbia, ovvero che il ritorno di forme di vita in quel luogo sarebbe stato uno dei primi segnali dell'incipiente fine del mondo. Scoperte nel 2011, esse sono tappezzate di microrganismi e adesso conterrebbero anche pesci e alghe.

"In un luogo, che era stato maledetto ai tempi della Bibbia, ora si possono esplorare le doline e, dove l'acqua si è ritirata, vedere i pesci così come detto nella profezia di Ezechiele".

Tornano i pesci nel Mar Morto.

Il Mar Morto sta morendo?

Bufera su Sara Affi Fella a Uomini e Donne, parla Nicola: "Dovevamo…"
Come il collega di trono , bersaglia Panico: " È possibile che io, che sono più giovane di te, debba insegnarti come si vive? ". Tra Lorenzo Riccardi e Luigi Mastroianni dopo Sara Affi Fella , sembra essere arrivata un'altra donna da contendersi.

Negli ultimi due anni, Noam Bedein ha documentato i cambiamenti e i fenomeni geologici del Mar Morto.

Una scoperta che ha dell'incredibile, e che sta scatenando il panico in rete e non solo. Nel 2016, il fenomeno venne portato all'attenzione del pubblico dalla giovane Samantha Siegel.

"Il Mar Morto offre scenari spettacolari grazie alle sue costruzioni di sale, ma ogni giorno perde l'equivalente di 600 piscine olimpiche di acqua, una vera e propria catastrofe ambientale". Il messaggio sembra chiaro: se l'uomo non intende salvaguardare il mondo che lo circonda, la fine del mondo non sembra poi così lontana. E questa percentuale è destinata ad aumentare dato che il mare in questione sta evaporando. A monte di questo la deviazione, fatta negli anni '50 del secolo scorso, del fiume Giordano che si era resa necessaria per raccogliere acqua potabile e per l'irrigazione dei campi.

Per approfondire: Il Mar Morto è a corto d'acqua. Ciò avrebbe causato il drastico abbassamento del livello dell'acqua del lago che diminuisce di circa un metro all'anno. Non se ne vedevano letteralmente da tempi "biblici", infatti alla foto che li immortala si correla volentieri una profezia di Ezechiele. Secondo una profezia di Ezechiele infatti, il manifestarsi della vita in quella valle preannuncerebbe la fine del mondo.

Share