Addio a Montserrat Caballé. Ecco il video con Freddy Mercury

Share

Considerata una figura di spicco dell'Opera internazionale del '900 è stata una delle cantanti che più hanno segnato la storia della lirica del secolo scorso. Senza dimenticare lo stile, "che l'ha portata a trovare le corde espressive più adatte a ogni parte e ad accedere con uguale disinvoltura al repertorio sacro piuttosto che a quello rinascimentale, senza dimenticare le simpatiche sortite pop". È scomparsa all'età di 85 anni la soprano spagnola Monserrat Caballét.

Nel 2015 Montserrat Caballé è stata indagata per frode fiscale e condannata a 6 anni di reclusione, con sospensione della pena. Dopo Barcellona si trasferì a Milano per proseguire gli studi e nel 1956 si unì all'Opera di Basilea e quell'anno recitò nel suo primo importante ruolo nello Staatstheater della città nelle vesti di Mimi nell'opera La Boheme di Puccini. La salute della Caballé era precaria da anni.

Grande Fratello Vip: Cecilia Rodriguez nella Casa per una sorpresa
La bionda inquilina del loft di Cinecittà ha detto di stare attenta a cosa mangia per non uscire dal reality ingrassata. Poi però ha voluto chiarire: "Al di là di tutto Francesco è un bravissimo ragazzo, spero che trovi una brava ragazza".

Nel corso della sua lunga carriera, iniziata nel 1965 alla Carnegie Hall di New York quando sostituì un'indisposta Marilyn Horne nella Lucrezia Borgia di Donizetti, è stata insignita di numerosi riconoscimenti, tra i quali la Medalla d'Or de la Generalitat de Catalunya nel 1982, il Premio Principe delle Asturie nel 1991, e il Premio Nacional de Música nel 2003. Secondo fonti ospedaliere, la diva della lirica si trovava ricoverata già da qualche settimana a causa dell'inasprirsi di una malattia di cui soffriva da tempo. Per la stessa manifestazione l'artista cantò insieme a Plácido Domingo e José Carreras per il brano "Barcelona Games".

Nello stesso anno debuttò al Metropolitan Opera, dove avrebbe lavorato per oltre vent'anni. Aveva 85 anni. Si è spenta all'ospedale Sant Pau di Barcellona. Nel 1988, lei e il cantante dei Queen Freddie Mercury registrarono l'album Barcellona, canzone scritta per i Giochi Olimpici del 1992, che divenne infine un simbolo di Barcellona e dell'intera Catalogna. Nata Maria de Montserrat Viviana Concepcion Caballe i Folch, Caballé è stata anche ambasciatrice della Buona Volontà dell'UNESCO ed ha creato una fondazione per i bimbi bisognosi a Barcellona.

Share