Sir a caccia del bis in Supercoppa

Share

Per vincere contro Perugia devi fare una partita fenomenale.

Scatta ufficialmente sabato 6 ottobre al Pala Barton di Perugia la stagione 2018/19 per club della pallavolo italiana, assegnando immediatamente il primo trofeo: la Del Monte® Supercoppa 2018. I parziali dei set: 25-22, 25-21, 26-24.

Nelle fila gialloblù sono ben dieci i giocatori che possono vantare una o più partecipazioni alla Supercoppa Italiana: Luca Vettori è quello che ne ha vinte di più (due affermazioni su tre partecipazioni), ma il campione in carica è l'ex di turno Aaron Russell; gli esordienti sono Daldello, Codarin, Lisinac. Il giorno successivo, domenica 7 ottobre, la finalissima fra le due vincenti programmata per le ore 18 e preceduta di tre ore (alle 15) dalla finale per il terzo posto.

Crollo Lazio: in 9 a Francoforte cede 4-1 contro l’Eintracht
La presentazione di Eintrach Lazio , la sfida in programma al Commerzbank Nebenplatz di Francoforte , giovedì 4 ottobre. Per la Lazio l'unica buona notizia della serata è il 2-2 del Marsiglia sul campo dell'Apollon Limassol.

Primo set Si parte con Podrascanin al servizio e il primo punto e di Trento con Russell che chiude in diagonale da posto 4. Nelle prime due frazioni di gioco, però, ad essersi imposto è Trento che ha mostrato più cinismo e precisione in fase offensiva. Vedremo se nel terzo set il copione resterà lo stesso. Fuori Atanasijevic poi ancora un muro di Trento e parità (8-8). La ripresa parte con uno squillo di Kovacevic. L'Itas Trentino soffre tremendamente in ricezione e lascia spazio agli spunti avversari che volano veloci verso il 2-0 (7-13, 10-16, 17-22 e 19-25) senza che i trentini riescano effettivamente ad impensierire gli avversari, trascinati dal loro opposto. Quest'ultimo fallisce una battuta e concede un punto a Perugia, il 3-3 sul muro puntuale di Leon su Vettori. Modena recupera con Zaytsev (10-10) e poi mette di nuovo la freccia (11-13), prima che si scateni Russell che quasi da solo firma con attacco e servizio un nuovo strappo importante (17-14).

Ricordiamo che la prima semifinale tra Perugia e Trento sarà visibile in diretta tv sulla Rai: appuntamento alle ore 17.00 al canale Raisport+, al numero 57 del telecomando del digitale terrestre. Leon piazza dua ace in fila e poi il muro di Lanza capovolge (6-5). Il giocatore canturino, protagonista con la nazionale ai recenti mondiali, ha messo a segno cinque punti. Le intese ed il gioco di squadra sono quindi ragionevolmente ancora da costruire (al completo la rosa si è sin qui allenata solo due volte, la seconda proprio oggi in Umbria), ma alla vigilia Angelo Lorenzetti fa trasparire la giusta dose di ottimismo.

Per la terza edizione consecutiva, la competizione vedrà impegnate le quattro formazioni che hanno ottenuto il miglior piazzamento nell'ultima stagione con la modalità della Final Four, simile in tutto e per tutto a quella che si gioca per la Coppa Italia. Lisinac e Russell sono scatenati (12-6) e la ricezione ospite va a corto di fiato. "Questa partita - ha detto - deve darci consapevolezza che c'è molto da lavorare". Insomma abbiamo tutti gli ingredienti per un match di grandissimo valore: che ci dirà il campo?

Share