Napoli, Ancelotti: "Cerchiamo di restare aggrappati alla Juventus"

Share

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, dopo la sconfitta rimediata sul campo del Napoli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo fatto bene per novanta minuti, infatti ho fatto i complimenti ai miei ragazzi".

La vera decima l'ha vinta al Real, e quella nessuno gliela tocca: la Champions n.10 era da lustri il sogno proibito delle merengues e fu proprio Carlo Ancelotti ad alzarla al cielo diventando leggenda, ma ora il tecnico emiliano punta ad un'altra...decima, la decima formazione diversa del suo Napoli camaleonte che domani col Sassuolo proverà a risalire la china anche in campionato, dopo la sbornia Champions col Liverpool. "Dovevamo andare 2-0, ma va bene così".

Parole al miele per Ounas e Verdi.

L'Olanda accusa: cyberattacco dalla Russia. Espulsi quattro 007
E l'ambasciata russa a Londra ha smentito, bollandole come "temerarie", le accuse britanniche al Gru. I quattro sospettati avevano passaporti diplomatici e tra loro c'era un esperto di informatica.

Ottima anche la prova di Ospina, con Meret ormai prossimo al rientro che spinge. Sta iniziando a lavorare con la squadra e mostra grande talento.

Come si può notare il centrocampo è molto fisico, di corsa e giovane, in attacco invece si punta sulla tecnica e la velocità. Hanno giocato tutti perché lo meritano, non sono matto a ruotarne così tanti.

E' il Napoli suo o di Insigne? Ma il Napoli non si ferma qui, continua a macinare gioco e sfiora il raddoppio due volte con Dries Mertens, che prima calcia male con l'esterno destro e poi si fa murare dal portiere del Sassuolo che è bravo a deviare la palla in corner.

Share