Formula1 Libere3 Suzuka, ancora Lewis, ma Vettel è più vicino

Share

D'altro canto, va sottolineato che nel 2018 solamente sette volte su 16 (meno del 50% delle volte) l'autore della pole position al sabato ha poi conquistato anche la vittoria alla domenica - anche se a Sochi sappiamo bene perché Valtteri Bottas non abbia coronato la pole con una vittoria che avrebbe meritato, negatagli però dal gioco di squadra (comunque legittimo) da parte della Mercedes. Finisce subito invece la sessione di Ricciardo, ancora una volta per problemi alla Power Unit.

Montare le gomme intermedie è stata una scelta condivisa con il team; non importa chi sceglie, io ero d'accordo ma si è rivelata sbagliata - ha dichiarato il tedesco ai microfoni di Sky -. A ringraziare è ovviamente Louis Hamilton che ha festeggiato la sua 80 esima pole in carriera. La prima rossa è quarta con Kimi Raikkonen, tutto sommato bravo a piazzarsi lì nonostante la follia del muretto. Eliminati assieme a lui, le Mclaren di Alonso e Vandoorne che scatteranno alle spalle di Hulkenberg e Sirotkin.

Chiude la Top 10 Sainz con l'unica Renault superstite e Magnussen con la Haas. E invece al terzo posto si è piazzato un ottimo Max Verstappen, anche se l'olandese della Red Bull ha rimediato oltre un secondo e due decimi dal battistrada. Dato il timido arrivo della pioggia nel finale della seconda sessione le due Rosse hanno deciso di scendere in pista nella sessione finale montando le gomme Intermedie a differenza della concorrenza.

Berlusconi sbalordisce tutti: ecco chi non vuole al Monza
E dunque inevitabilmente "tutto salterà per aria e si dovrà andare a nuove elezioni" alle quali "il centrodestra avrà la maggioranza assoluta".

La Ferrari sbaglia tutto a Suzuka: Hamilton pole record, Vettel nono nelle qualifiche del Gran premio del Giappone.

Il britannico è letteralmente galvanizzato e sul tracciato nipponico si sente a casa sua come ha ribadito le consuete dichiarazioni post evento: "Suzuka è bellissima, di circuiti così non ne costruiscono più e ogni anno è bellissimo tornare a correre su un tracciato così selettivo".

Share